La nostra solidarietà a Extinction Rebellion per il diritto al dissenso

La manifestazione del 18 settembre Il 18 settembre il gruppo locale di Extinction Rebellion ha organizzato una giornata di mobilitazione in Piazza Castello a Torino.  Nei giorni precedenti l’organizzazione aveva ripetutamente invitato giornalisti e capi redattori dei tantissimi giornali italiani a intervenire in tavole rotonde, dibattiti e a raggiungerla in piazza quel giorno.  La richiesta … Continua

Dai cicloni alla cattura dell’anidride carbonica… e ritorno. Aprire gli occhi sul mondo come ‘mercato’ | ElenaCamino

Bisogna che ci rendiamo conto degli effetti globali delle nostre scelte (individuali, ma anche collettive, dai cicloni all’estrazione artificiale dell’anidride carbonica) e che ci impegniamo – come cittadini – a smascherare i persistenti tentativi di trasformare il mondo in un mercato. Vite amiche minacciate Faccio parte di una piccola associazione che collabora con una ONG … Continua

Dai Friday for Future a Greta Thunberg | Elisa Mondino

Nell’evento online “Dai Friday of Future a Greta Thunberg: l’impegno dei giovani per il clima?” del 27 Novembre, organizzato da Arci Servizio Civile Nazionale, interviene Luca Mercalli, noto meteorologo e divulgatore scientifico per parlare del cambiamento climatico e dell’impegno dei giovani per fare la differenza. Il tema di fondo è capire come una sfida globale … Continua

La Terra soffocata dai ricchi. L’1% inquina il doppio dei poveri | Luca Martinelli

Clima.Il rapporto Oxfam presentato ieri «The Carbon Inequality Era» mostra il netto aumento di emissioni prodotte dai più abbienti. I ricchi stanno distruggendo il Pianeta a colpi di CO2. Ogni appartenente all’élite globale, l’1% più ricco della popolazione mondiale, emette ogni anno 74 tonnellate di biossido di carbonio, mentre coloro che fanno parte della metà … Continua

Plastica addio | Cinzia Picchioni

Più di una recensione del libro di Elisa Nicoli, Chiara Spadaro, Plastica addio, altreconomia, Milano 2019, pp. 208, € 14,50 Plastica nei mari, arrivano buone notizie:entro il 2050 non sarà più possibile annegare. www.lercio.it, sito di notizie satiriche, febbraio 2019 (qui a p. 23) È un momento ideale per presentare questo libro appena arrivato alla … Continua

Un respiro in più grazie al Covid | Global Footprint Network

Secondo il Global Footprint Network, il lockdown mondiale dovuto al Covid ha causato una contrazione del 10% dell’Impronta Ecologica, ma purtroppo continuiamo a usare le risorse naturali come se vivessimo su un pianeta più grande di 1,6 volte. La pandemia ha spinto indietro di tre settimane rispetto all’anno precedente la data del giorno del sovrasfruttamento della Terra. … Continua