Lo hate speech è il veleno della società

AutriceBenedetta Pisani Lo hate speech è il veleno della società. Una società razzista, sessista, patriarcale e classista, che continua a somministrarci, giorno dopo giorno, astio, ostilità e rancore. Così tanto odio che, ormai, ne siamo assuefatti. Siamo manipolati con subdola disinvoltura da discorsi d’odio, fake news e vittimismo. Plagiati e consapevoli. Immobili nella disinformazione, costantemente … Continua

documentario fili #odio

Documentario | I fili dell’#odio

Recensione diGiulia Siotto Documentario I fili dell’ #odio. di Tiziana Barillà, Daniele Nalbone e Giulia Polito, Regia di Valerio Nicolosi. In collaborazione con Michele Santoro, Italia 2020, 45 minuti. Perché alla fine tutto è collegato o sembra che lo sia, o sembra che lo sia solo perché lo è.  De Lillo Con i media viviamo … Continua

All’ombra di Charlie: la stampa francese di destra non-così-divertente

AutoreChaim Narag Con i valori della Francia a un bivio in seguito a un rinnovato dibattito su Charlie Hebdo, i commentatori dei media stanno forse sottovalutando la radicalizzazione della stampa “spazzatura“? Nelle ultime settimane, il clima socio-politico francese ha raggiunto picchi febbrili. Le copertine dei quotidiani rispetto al processo attualmente in corso a Charlie Hebdo, … Continua

Combattere la glorificazione del nazismo e del neonazismo | Benedetta Pisani

Il 18 novembre 2020, l’ONU ha approvato la Risoluzione “Combattere la glorificazione del nazismo, neonazismo e altre pratiche che contribuiscono ad alimentare le contemporanee forme di razzismo, discriminazione razziale, xenofobia e relativa intolleranza”, un appello agli Stati membri affinché adottino tutti gli strumenti necessari per portare avanti una lotta nonviolenta contro un fenomeno tutt’altro che … Continua

La colpa non era mia, di dove andavo, di come vestivo

A cura di Lucilla Chiesa e Luisa Ruffa, con la collaborazione di Andrea Zenoni Il 25 novembre si celebra la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Il 2020 è stato un anno che ha messo duramente alla prova tutta la società a causa dell’emergenza sanitaria che ha colpito a livello mondiale. Le … Continua

Avvio del progetto “Le manifestazioni dell’odio online: diritto, tecnologia e formazione” | Giorgia Beccaria

«Con l’augurio che presto o tardi, mettendo insieme tutti i nostri tasselli, riusciremo a far emergere e rendere (con)vincenti nuovi modi di raccontare il mondo, capaci di mettere all’angolo la violenza, discriminazione e abusi, e di rimettere al centro la cura delle parole, i diritti delle persone». Federico Faloppa, #Odio. Manuale di resistenza alla violenza … Continua

Eccoci qui: siamo i “Sereni”

Ciao a tutti! È iniziato il nuovo progetto di servizio civile dal titolo “Radicalisati-Off: spegni l’odio in città”; l’obiettivo del progetto sarà studiare, comprendere e prevenire fenomeni di radicalizzazione giovanile sul territorio di Torino, attraverso attività educative nelle scuole e nelle associazioni, così come percorsi di formazione specifici. Come per ogni progetto, l’ingrediente che non … Continua

Contrasto allo hate speech online e social network: a che punto siamo? | Enzo Gargano

Il 22 giugno scorso la Commissione europea ha pubblicato i risultati della sua quinta valutazione del Codice di Condotta introdotto il 31 maggio 2016 proprio grazie alla Commissione europea e a quattro importanti società informatiche (Facebook, Microsoft, Twitter e YouTube), al fine di rispondere alla proliferazione online di discorsi di odio razzista e xenofobo, Da … Continua