E’ così facile adesso organizzare proteste di massa? | Brian Martin

In Turchia nel 2013 ci fu una protesta anti-governativa nel Gezi Park di Istanbul. Crebbe moltissimo, grazie a messaggi e foto sui social media. Per i coinvolti fu un’esperienza sbalorditiva e abilitante. Parve un segnale di sfida corposa la governo. Ma non durò: fu un vasto avvenimento di protesta, ma carente di fondamento per sostenersi. … Continua

Presidio | Siamo con Afrin!

Il 18 marzo, tre giorni prima del Newroz, l’inizio del nuovo anno per il popolo kurdo caratterizzato da grandi festeggiamenti e dalla speranza di un mondo migliore, le milizie di quello che si definisce Esercito Libero Siriano insieme alle forze armate Turche sono entrate ed hanno conquistato la città di Afrin, capoluogo della Federazione Democratica della Siria del … Continua

Turchia, la marcia per la giustizia continua | Murat Cinar

Sono ormai passati 15 giorni dall’inizio della “marcia per la giustizia”. Le strade da Ankara a Istanbul hanno visto sfilare migliaia e migliaia di persone. Ora si attendono gli ultimi chilometri e la grande manifestazione finale. Il giorno dopo l’arresto del parlamentare nazionale Enis Berberoglu, il partito di opposizione CHP ha deciso di lanciare una … Continua

L’attivismo Civico Globale nel corso di un cambiamento continuo | a cura di Richard Youngs

Degli studi sui casi di otto paesi (a cura di Youssef Cherif, Hafsa Halawa, Vijayan MJ, Adams Oloo, Natalia Shapovalova, Janjira Sombatpoonsiri, Marisa von Bülow, Özge Zihnio?lu) mostrano come l’attivismo civico nel mondo si stia evolvendo e rivelano delle tematiche trasversali rilevanti per il futuro del sostegno della società civile. Introduzione Importanti cambiamenti sembrano essere … Continua

Presentazione del libro “Fuochi, bombe e prigioni. La Turchia di Erdogan”

Partecipa l’autore Claudio Tamagnini “La Turchia di Erdogan” è il reportage di Tamagnini, cittadino del mondo, partito dalla terra di Danilo Dolci dove vive da tempo e opera. Coltivatore biologico ad Alcamo e attivista No Muos in Sicilia, ha vissuto sei mesi nella Palestina occupata e si è imbarcato sulla Freedom Flotilla III, prima di … Continua

Fare giornalismo in Turchia, tra censura e repressione | Murat Cinar

Invitiamo tutti i giornalisti che lavorano in Italia a non lasciare soli nella loro battaglia i colleghi detenuti in Turchia. Chiediamo a tutti i giornalisti di aggiornare sistematicamente i propri lettori in merito alla libertà di stampa, espressione e pensiero in Turchia. Nel 2012 Reporter Senza Frontiere definiva la Turchia come “carcere più grande del … Continua