Mostra fotografica – “L’arte nell’Arte. Dall’Italia a Detroit e viceversa”

26 giugno – 13 luglio 2014
Centro Studi Sereno Regis – sala Poli – via Garibaldi 13 – Torino
Inaugurazione: giovedì 26 giugno, ore 18.30 

 L’arte nell’Arte. Dall’Italia a Detroit e viceversa

Back, conversely, to Turin from Detroit

L’Arte Italiana in Michigan nelle fotografie di Richard Haskin

a cura di Loretta Del Ponte
direzione artistica di Paolo Turati

logo_detur“L’Arte nell’Arte. Dall’Italia a Detroit e viceversa” è la rassegna internazionale che andrà in scena dal 26 giugno al 13 luglio presso la Sala Poli – il più antico cinema torinese oggi sala espositiva – del Centro Studi Sereno Regis di Torino. Fulcro del progetto Detur, la mostra porta i visitatori alla scoperta dell’arte italiana in Michigan catturata e reinterpretata dall’obiettivo del fotografo americano Richard Haskin.

Pitture, architetture, sculture, teatro, letteratura, cinema e design: le sessanta fotografie di Haskin elaborano con originale sensibilità ogni aspetto dell’immaginario. Il viaggio inizia dal Rinascimento con le immagini di alcune opere esposte al Detroit Institute of Arts: “I sogni degli uomini” di Tintoretto, “Marta e Maria Maddalena” del Caravaggio e “Piazza San Marco” del Canaletto; attraversa l’Ottocento con i meravigliosi dipinti di Juglaris nel Campidoglio di Lansing per poi approdare al design dell’automobile con la Fiat 500, alle grandi sculture contemporanee di Sergio De Giusti e, infine, concludersi con i gioielli di Daniela Allega Fuciarelli, artista orafa già presente nei musei Vaticani.

Un’attenta e minuziosa ricerca che unisce diverse espressioni artistiche in un’Arte Universale. Ogni immagine è il frutto della passione di Haskin per l’Italia e un omaggio alla creatività “Made in Italy”. Il lungo e complesso lavoro di ricerca fotografica è rappresentato nel documentario della scrittrice e produttrice italo-americana Pierette Domenica Simpson.

In occasione dell’inaugurazione, l’artista tedesco Johannes Pfeiffer accoglierà Richard Haskin con un simbolico abbraccio tra Europa e America, simbolo della volontà comune di crescita e scambi creativi attraverso l’integrazione culturale/artistica oltre ogni frontiera.

Il Progetto Detur è un percorso costituito da altri due eventi: “L’Art Market nella globalizzazione economica” che avrà luogo lunedì 30 giugno, alle ore 18.00, presso la medesima Sala Poli in cui Paolo Turati, economista e Direttore Artistico della mostra fotografica, approfondisce il tema degli investimenti in arte; e “Detroit-Torino: dall’Industria al Colore”, l’appuntamento dedicato alla Street Art che avverrà mercoledì 2 luglio, dalle ore 20.00, presso l’Associazione Culturale LungoTavolo45 di via Treviso 45 B.

detur02Nato tra Torino e Detroit, il progetto Detur è la concretizzazione dell’entusiasmo di Richard Haskin, Pierette Domenica Simpson, Loretta Del Ponte e Giulia Vola, amici appassionati di ogni forma d’arte e decisi a trasformare ogni crisi in opportunità.
Cogliendo le occasioni derivate dalla fusione FIAT-Chrysler (FCA) e dalle relative opportunità di crescita per le due città, i promotori di Detur hanno individuato nella Cultura e nell’Arte un modo diverso per aprire un dialogo, anche economico che, partendo dal locale e espandendosi sul mercato globale, possa offrire nuove prospettive di lavoro, soprattutto ai giovani. Obiettivo di Detur è infatti promuovere gli scambi culturali, sociali ed economici attraverso un’innovativa gestione dei prodotti dei processi creativi delle Arti Contemporanee.

Uscendo da un vecchio stereotipo in cui la cultura è vista come periferica nel processo economico e l’arte come orpello estraneo alla vita sociale, in Detur l’Arte Contemporanea diventa parte integrante del sistema produttivo, in sinergia con il mondo Imprenditoriale, del Turismo e dell’Enogastronomia. Il logo è di Giulia Turati.

La mostra fotografica è promossa dal Consolato Italiano a Detroit e organizzata grazie alla collaborazione della Società Dante Alighieri con i Comitati del Michigan e di Torino e del Detroit Institute of Arts. Durante l’inaugurazione è prevista una diretta in collegamento Skype.

Apre l’evento Michele Colombino, Presidente dell’Associazione Piemontesi nel Mondo e Presidente del Museo Regionale dell’Emigrazione.

In occasione del 90esimo anniversario della Dante Alighieri Society del Michigan, la rassegna sarà riproposta a Detroit nel mese di novembre 2014, al fine di continuare il dialogo per promuovere gli scambi culturali, economici e turistici tra Piemonte e Michigan, Italia e America.

Orario: dal lunedì al venerdì 16.30 – 19.30;
sabato e domenica 10.30- 12.30; 15.00 – 19.30.

Ingresso gratuito.

INFO: [email protected][email protected][email protected][email protected]

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *