Mostra fotografica – “L’arte nell’Arte. Dall’Italia a Detroit e viceversa”

26 giugno – 13 luglio 2014
Centro Studi Sereno Regis – sala Poli – via Garibaldi 13 – Torino
Inaugurazione: giovedì 26 giugno, ore 18.30 

 L’arte nell’Arte. Dall’Italia a Detroit e viceversa

Back, conversely, to Turin from Detroit

L’Arte Italiana in Michigan nelle fotografie di Richard Haskin

a cura di Loretta Del Ponte
direzione artistica di Paolo Turati

logo_detur“L’Arte nell’Arte. Dall’Italia a Detroit e viceversa” è la rassegna internazionale che andrà in scena dal 26 giugno al 13 luglio presso la Sala Poli – il più antico cinema torinese oggi sala espositiva – del Centro Studi Sereno Regis di Torino. Fulcro del progetto Detur, la mostra porta i visitatori alla scoperta dell’arte italiana in Michigan catturata e reinterpretata dall’obiettivo del fotografo americano Richard Haskin.

Pitture, architetture, sculture, teatro, letteratura, cinema e design: le sessanta fotografie di Haskin elaborano con originale sensibilità ogni aspetto dell’immaginario. Il viaggio inizia dal Rinascimento con le immagini di alcune opere esposte al Detroit Institute of Arts: “I sogni degli uomini” di Tintoretto, “Marta e Maria Maddalena” del Caravaggio e “Piazza San Marco” del Canaletto; attraversa l’Ottocento con i meravigliosi dipinti di Juglaris nel Campidoglio di Lansing per poi approdare al design dell’automobile con la Fiat 500, alle grandi sculture contemporanee di Sergio De Giusti e, infine, concludersi con i gioielli di Daniela Allega Fuciarelli, artista orafa già presente nei musei Vaticani.

Un’attenta e minuziosa ricerca che unisce diverse espressioni artistiche in un’Arte Universale. Ogni immagine è il frutto della passione di Haskin per l’Italia e un omaggio alla creatività “Made in Italy”. Il lungo e complesso lavoro di ricerca fotografica è rappresentato nel documentario della scrittrice e produttrice italo-americana Pierette Domenica Simpson.

In occasione dell’inaugurazione, l’artista tedesco Johannes Pfeiffer accoglierà Richard Haskin con un simbolico abbraccio tra Europa e America, simbolo della volontà comune di crescita e scambi creativi attraverso l’integrazione culturale/artistica oltre ogni frontiera.

Il Progetto Detur è un percorso costituito da altri due eventi: “L’Art Market nella globalizzazione economica” che avrà luogo lunedì 30 giugno, alle ore 18.00, presso la medesima Sala Poli in cui Paolo Turati, economista e Direttore Artistico della mostra fotografica, approfondisce il tema degli investimenti in arte; e “Detroit-Torino: dall’Industria al Colore”, l’appuntamento dedicato alla Street Art che avverrà mercoledì 2 luglio, dalle ore 20.00, presso l’Associazione Culturale LungoTavolo45 di via Treviso 45 B.

detur02Nato tra Torino e Detroit, il progetto Detur è la concretizzazione dell’entusiasmo di Richard Haskin, Pierette Domenica Simpson, Loretta Del Ponte e Giulia Vola, amici appassionati di ogni forma d’arte e decisi a trasformare ogni crisi in opportunità.
Cogliendo le occasioni derivate dalla fusione FIAT-Chrysler (FCA) e dalle relative opportunità di crescita per le due città, i promotori di Detur hanno individuato nella Cultura e nell’Arte un modo diverso per aprire un dialogo, anche economico che, partendo dal locale e espandendosi sul mercato globale, possa offrire nuove prospettive di lavoro, soprattutto ai giovani. Obiettivo di Detur è infatti promuovere gli scambi culturali, sociali ed economici attraverso un’innovativa gestione dei prodotti dei processi creativi delle Arti Contemporanee.

Uscendo da un vecchio stereotipo in cui la cultura è vista come periferica nel processo economico e l’arte come orpello estraneo alla vita sociale, in Detur l’Arte Contemporanea diventa parte integrante del sistema produttivo, in sinergia con il mondo Imprenditoriale, del Turismo e dell’Enogastronomia. Il logo è di Giulia Turati.

La mostra fotografica è promossa dal Consolato Italiano a Detroit e organizzata grazie alla collaborazione della Società Dante Alighieri con i Comitati del Michigan e di Torino e del Detroit Institute of Arts. Durante l’inaugurazione è prevista una diretta in collegamento Skype.

Apre l’evento Michele Colombino, Presidente dell’Associazione Piemontesi nel Mondo e Presidente del Museo Regionale dell’Emigrazione.

In occasione del 90esimo anniversario della Dante Alighieri Society del Michigan, la rassegna sarà riproposta a Detroit nel mese di novembre 2014, al fine di continuare il dialogo per promuovere gli scambi culturali, economici e turistici tra Piemonte e Michigan, Italia e America.

Orario: dal lunedì al venerdì 16.30 – 19.30;
sabato e domenica 10.30- 12.30; 15.00 – 19.30.

Ingresso gratuito.

INFO: [email protected][email protected][email protected][email protected]

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.