Un appello per Fabiola da Palermo

A cura di UDI Palermo Le donne di UDIPalermo, sensibili alle rivendicazioni delle e dei NoTav, lanciano un appello per Fabiola da Palermo alle autorità italiane per riconsiderare la sua condizione detentiva, così come è avvenuto per Dana Lauriola, comminando misure alternative alla carcerazione Quarant’anni fa, l’8 settembre 1981, a Ulassai, una cittadina della provincia … Continua

DANA E GLI ALTRI: NON BASTA LO SDEGNO | Conflitto sociale e diritto penale del nemico

Dopo il convegno dello scorso febbraio sulle politiche repressive in Valsusa ecco un nuovo appuntamento per dare continuità e concretezza ai contenuti del documento dello scorso 24 settembre: il Controsservatorio Valsusa in collaborazione con il Centro Studi Sereno Regis promuove un confronto a più voci a cui partecipano giuristi, accademici, avvocati e associazioni. I relatori … Continua

Il diritto al dissenso | Pietro Polito

Alla domanda: “Qual è il problema dei problemi della democrazia oggi”, personalmente non esiterei a rispondere: “Il diritto al dissenso”. Un problema tanto più urgente quanto più le democrazie attuali si vanno trasformando se non si sono trasformate in autocrazie si massa nel senso di legittimate da elezioni politiche generali in numerosi casi più o … Continua

Dana Lauriola: lo sdegno non basta | Controsservatorio Valsusa

Non bastano le parole per esprimere il più profondo sdegno per la decisione del Tribunale di sorveglianza di Torino di negare misure alternative al carcere a Dana Lauriola, rea di aver manifestato pacificamente. Altrettanto sdegno provocano le motivazioni contenute nella sentenza del tribunale di sorveglianza: Dana deve andare in carcere perché non intende rinunciare alla … Continua

La nostra solidarietà a Dana Lauriola per il vacillare del diritto al dissenso e alla democrazia

ll Centro Studi Sereno Regis da quasi 40 anni si impegna per promuovere e diffondere la cultura della nonviolenza e della pace, attraverso la ricerca storica e l’azione quotidiana nelle loro varie espressioni, agendo per una crescita culturale che sappia guardare anche all’area del dissenso, alimentando un pensiero critico. Non possiamo pensare né accettare l’idea … Continua