Attua-Giovani dialoga con le associazioni di Settimo, un primo passo per estendere il network

A cura di Attua-Giovani


Attua-Giovani

Giovedì 11 novembre, noi di ATTUA-GIOVANI, abbiamo organizzato al Dega Urban un momento di confronto con alcune associazioni e realtà del territorio di Settimo Torinese.

È stato un momento di dialogo molto interessante, ricco di idee e spunti di riflessione.

L’obiettivo era quello di farci conoscere e far conoscere il nostro progetto, ma soprattutto conoscere meglio le altre associazioni e le attività che svolgono sul territorio così da proporre loro una collaborazione sui temi che dal confronto che abbiamo avuto sembrano accomunarci: la partecipazione giovanile, i diritti dei/delle giovani e le discriminazioni più o meno esplicite che i/le giovani sperimentano nella loro quotidianità.

Attua-Giovani

Abbiamo parlato con alcun? rappresentat? di QuokKattivi, Bro-Out e Valdocco, RotarAct, Croce Rossa, Tavolo giovani e Casa dei popoli, tutt? coinvolt? in progetti che interessano i/le giovani, ma di diverse fasce d’età e con differenti prospettive e strumenti, che vanno dall’educazione non formale fino ad attività più specifiche/professionalizzanti che si pongono l’obiettivo di avvicinare i/le ragazz? al mondo del lavoro.

Inoltre, nonostante la diversità delle attività proposte, che anzi rappresenta una ricchezza per il territorio di Settimo torinese, dal dialogo è emersa sia la presenza persistenze di alcune barriere sociali/culturali più che fisiche e materiali difronte alla partecipazione giovanile, sia allo stesse tempo una comune volontà di fare rete e attivarsi per rimettere al centro i/le giovani, dando loro spazio e possibilità di prendere parola.

Quindi continuate a seguirci, che cose belle stanno per accadere…

Infine, noi ringraziamo il Centro Studi Sereno Regis e l’Informagiovani di Settimo che ci continuano a seguire in questo progetto e che ci danno la possibilità di apprendere a nostra volta sia nella progettazione delle attività, che dalle attività stesse che progettiamo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.