Il ponte d’Irene|Libertà di potere

sabato 24 gennaio 2015
ore 14:30 – 19:00, sala Gandhi

Di quale e di quanto potere disponiamo? Lo gestiamo nel rispetto della dignità e dei diritti di tutti i soggetti che ne partecipano? Viene equamente distribuito fra le donne e gli uomini? In tal caso l’emancipazione femminile contribuisce anche all’evoluzione dei modelli culturali maschili? A quali condizioni?

Ci incontreremo sul terreno delineato da questi interrogativi attraverso giochi interattivi, approfondimenti, esercitazioni, tecniche di dialogo in un clima di ascolto, di collaborazione e di reciproca fiducia. dalla logica del dominio alla logica della corresponsabilità fra generi

a cura del gruppo di lavoro de il ponte d’Irene in collaborazione con Mariel Vespa conduttrice P4Co (“Philosophy for Community”)

metodo attivo e partecipato: ci coinvolgeremo a livello cognitivo, emotivo, corporeo

per informazioni

011 532 824 www.serenoregis.org [email protected]

iscrizione obbligatoria entro le 12:00 di venerdì 23 gennaio
comunicando nome, cognome e recapito telefonico

La vera virtù degli esseri umani è l’essere adatti a vivere insieme come eguali, preferendo associarsi
a coloro coi quali è possibile alternarsi e scambiarsi i ruoli di chi guida e di chi è guidato (J. S. Mill – 1861)

Una replica a “Il ponte d’Irene|Libertà di potere”

  1. Potere, patriarcato, emancipazione, diritti, dignita'… sento il bisogno di raggiungere una maggiore familiarita' con questi valori, fondamentali per una convivenza il piu' armoniosa possibile tra gli esseri umani,civili. A presto Andrea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *