Let’s Do It “Zero-Waste” …dentifricio “piperito” all’argilla | Micaela Martucci e Benedetta Pisani

Che la mascherina non faccia da deterrente contro l’igiene orale, per carità!

Lavare i denti – e anche la lingua, per chi è attento ai dettagli come me – almeno tre volte al dì è uno step imprescindibile nella nostra beauty-routine quotidiana e non può essere by-passato per nessuna ragione al mondo. Un po’ come lavare le mani ai tempi del Covid-19… Salvifico.

Ma per rendere questo momento ancora più gradevole per noi e per l’ambiente, è possibile adottare qualche piccolo accorgimento:

  1. Chiudi il rubinetto durante la fase di lavaggio. E questa regola vale per ogni circostanza in cui sia implicato l’utilizzo di acqua… È un bene comune dell’umanità, una risorsa primaria e sempre più preziosa tanto da essere ormai considerata un bene di consumo soggetto alle leggi del mercato. Salvaguardiamola!
  2. Scegli spazzolini in bambù. Quelli in plastica impiegano circa 500 anni per decomporsi… Considerando che ciascuno di noi utilizza circa 6 spazzolini ogni anno (a meno che non abbiate deciso di darvi allo zero-waste estremo, ai danni della vostra igiene personale) e che questi non sempre vengono correttamente riciclati, il consumo di plastica è notevole. Bamboo, you too!
  3. Prepara il dentifricio in casa. E qui, la cara e paziente Micaela è venuta in mio soccorso… Pochi e semplici ingredienti, per un risultato extra fresh!

Ingredienti:

  • 3 cucchiai di argilla bianca (utilizzate un cucchiaio di legno perché l’elevato potere assorbente dell’argilla potrebbe “catturare” sostanze tossiche dai metalli!)
  • 4 cucchiai di olio di cocco
  • 5 gocce di olio essenziale di menta piperita + 5 gocce di tea tree oil

Mescolate tutto con il solito cucchiaino di legno e… LET’S BRUSH THOSE TEETH!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.