Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

  • Questo evento è passato.

I nostri primi quarant’anni!

venerdì 10 Giugno - domenica 12 Giugno

- Ingresso libero nel rispetto delle norme anti-Covid

Nel luglio del 1982, con il sostegno del Movimento Internazionale della Riconciliazione e del Movimento Nonviolento, veniva costituita a Torino l’associazione “Centro Studi e Documentazione sui Problemi della Partecipazione, dello Sviluppo e della Pace” da un gruppo di attivisti promotori della campagna per il riconoscimento giuridico dell’obiezione di coscienza al servizio militare, che comprendeva Piercarlo Racca, Domenico Sereno Regis, Giovanni (Nanni) Salio e Franco Sgroi, con l’intenzione di consolidare e tramandare un’esperienza già ricca e duratura di riflessioni, azioni e rivendicazioni dei diritti di tutte e tutti con i metodi della nonviolenza.

Sono passati esattamente quarant’anni e quel Centro Studi, dal 1984 dedicato a Domenico Sereno Regis, è diventato uno spazio di ricerca, formazione e azione fra i più importanti e riconosciuti in Italia per la promozione della cultura della nonviolenza e per la trasformazione nonviolenta dei conflitti.

È il proseguimento di una storia che in realtà parte da ancora più lontano nel tempo e che si intreccia nel nostro paese con quelle di don Primo Mazzolari, Aldo Capitini, Norberto Bobbio, Goffredo Fofi e che arriva fino a Magda ed André Trocmé in Francia e a Johan Galtung in Norvegia.

A quaranta anni di distanza, dopo una pandemia, con più di 50 conflitti armati in corso nel mondo – e uno violentissimo che coinvolge l’Europa e sta distruggendo, assieme a migliaia di vite, un ambiente e un territorio strategici per la distribuzione globale di risorse energetiche e alimentari – mentre la parola, il dialogo, la convivenza sono sempre più frequentemente sostituite dal conflitto violento e dall’uso delle armi – non soltanto nelle zone di conflitto e nelle caserme, anche in strada, nelle abitazioni, nelle scuole – è sempre più evidente il bisogno di educazione alla pace e pratiche di nonviolenza.

Soprattutto, è necessario declinare i temi della nonviolenza nell’esperienza quotidiana, sul lavoro e nella società “politica e civile”, nel rapporto con gli altri e con l’ambiente, perfino con il tempo passato e futuro.

Per questo ci troveremo insieme con amiche e amici del Centro Studi Sereno Regis dal 10 al 12 giugno per ricordare questo anniversario e rendere omaggio a quanti si sono spesi e ancora si spendono rivendicando il diritto di tutti a vivere, operare e pensare per la pace.

Programma del quarantennale 1982-2022

 

Venerdì 10 giugno

ore 18 – 20 sala Gandhi

Speranza Attiva

Corso seminariale a cura di Giovanni Scotto


ore 20,30  sala Poli

Presentazione del progetto Signornò!

Nell’ambito della Notte degli Archivi, un progetto pensato per ricordare il 50° anniversario del riconoscimento dell’obiezione di coscienza al servizio militare, che ha visto la realizzazione di un archivio digitale e una mostra diffusa sui luoghi dell’obiezione di coscienza a Torino.

ore 21 sala Poli

Inaugurazione della mostra I Luoghi dell’obiezione di coscienza a Torino

Con una visita guidata che percorrerà il centro storico di Torino e racconterà il ruolo che alcuni luoghi della città hanno avuto in relazione alle lotte per l’obiezione. Tempo di visita previsto h. 1,30.


Sabato 11 giugno

ore 10 – 17 sala Gandhi

Speranza Attiva

Corso seminariale a cura di Giovanni Scotto

 


ore 17.15 sala Gandhi

Presentazione della Settimana della Pedagogia dell’Oppresso, di Paulo Freire

18 sala Gandhi

Giornalismo e crisi climatica

Interviene Davide Mazzocco, autore di Geomanzia (Palermo University Press, 2021)


ore 18 sala Poli

Autorappresentazione dei neofascismi online

Intervengono Giulia Capriotti e Benedetta Pisani

ore 20 sala Poli

Aperitivo

ore 21.00

Concerto per i 40 anni con Alice, Irene Buselli, Iris, Selli.


Domenica 12 giugno

ore 10 sala Gandhi

Favoleggiamo la pace 

Due ore di letture animate per bambini (fascia d’età consigliata 3-10 anni) e famiglie, con immagini e laboratori creativi per affrontare il tema del “rispetto delle diversità”.

 

 

Se vogliamo insegnare la vera pace in questo mondo, e se vogliamo portare avanti una vera guerra contro la guerra, dovremo iniziare con i bambini.
Mahatma Gandhi

 


ore 11.00 partenza dal cortile di via Garibaldi, 13

Visita guidata alla mostra diffusa I luoghi dell’obiezione di coscienza a Torino.

È richiesta la prenotazione alla mail [email protected]. La visita avrà luogo se sarà raggiunto il numero minimo di 5 partecipanti.


Venerdì dalle 17 alle 20 e sabato dalle 10 alle 21 apertura straordinaria della Libreria Popolare Permanente Nanni Salio… centinaia di libri disponibili a offerta libera!

Dettagli

Inizio:
venerdì 10 Giugno
Fine:
domenica 12 Giugno
Prezzo:
Ingresso libero nel rispetto delle norme anti-Covid
Categorie Evento:
, , ,

Organizzatore

Centro Studi Sereno Regis
Telefono:
+39011532824
Email:
info@serenoregis.org
Visualizza il sito dell'Organizzatore

Luogo

Centro Studi Sereno Regis
via Giuseppe Garibaldi, 13
Torino, TO 10122 Italia
+ Google Maps
Telefono:
+30 011532824
Visualizza il sito del Luogo

Dettagli

Inizio:
venerdì 10 Giugno
Fine:
domenica 12 Giugno
Prezzo:
Ingresso libero nel rispetto delle norme anti-Covid
Categorie Evento:
, , ,

Organizzatore

Centro Studi Sereno Regis
Telefono:
+39011532824
Email:
info@serenoregis.org
Visualizza il sito dell'Organizzatore

Luogo

Centro Studi Sereno Regis
via Giuseppe Garibaldi, 13
Torino, TO 10122 Italia
+ Google Maps
Telefono:
+30 011532824
Visualizza il sito del Luogo