Giampaolo Pansa e la Resistenza condannata | Enrico Peyretti

         La morte appiana le polemiche, ma non si manca di riguardo verso chi muore se si fa tesoro delle differenze. Le quali spesso si aiutano l’una l’altra.             Giampaolo Pansa ha cercato, nella storia della Resistenza, i fatti di violenza non giustificabile, per toglierle l’aura di eroismo, e per sottrarla al monopolio delle sinistre. … Continua

Sardine: la gentilezza rivoluzionaria | Enrico Peyretti

«Non intendo andare a Palazzo Chigi senza passare dalle elezioni» (detto al TG3, il 27 luglio 2019, e ripetuto negli ultimi giorni dell’anno). Questo è il tipico populismo, che sostituisce il dialogo e la mediazione politica con la conquista numerica del potere, fatto giusto dalla pura quantità. Infatti, ha osato anche parlare di «pieni poteri» … Continua

In morte di Anna Bravo

In ricordo di un’amica | Angela Dogliotti Ieri è improvvisamente mancata Anna Bravo. È una tristissima notizia, che ci sorprende e ci addolora. I miei ricordi su di lei risalgono al periodo in cui ero matricola all’Università (1967/68) e lei era assistente di Storia contemporanea del professor Guido Quazza. Feci il mio primo esame universitario … Continua

Dissacrare i confini, costruire contatti | Enrico Peyretti

Intervento di Enrico Peyretti: “Dissacrare i confini, costruire contatti” al seminario “I confini della disobbedienza”,  6 maggio 2019, Polo del Novecento, Torino, promosso dall’Associazione di Studi Giuridici sull’Immigrazione, dall’Istituto di Studi Storici Gaetano Salvemini e dal Centro Studi Sereno Regis             Intendo il tema datomi come interrogazione su quanto obbedire e quanto disobbedire ai confini. … Continua

1919-2019. Rosa Luxemburg | Enrico Peyretti

In tema di ricorrenze centenarie, mi ha commosso il ricordo di Rosa Luxemburg, uccisa a freddo dalla polizia a Berlino il 15 gennaio 1919, fallito il tentativo di rivoluzione spartachista. Ho amato questa figura di donna e di lottatrice quando lessi i suoi scritti che Lelio Basso ci fece conoscere. Specialmente le sue lettere, e … Continua