Varato il nuovo Governo: Rete Disarmo chiede un confronto

L’organismo che coordina numerose realtà della società civile italiana sui temi del disarmo, del controllo dell’export armato, delle spese militari e della difesa non armata e nonviolenta chiede di incontrare Governo e Parlamento, come sempre fatto, per rilanciare le proprie proposte. Nei giorni scorsi si è concretizzata la formazione del nuovo Governo, dopo diverse settimane … Continua

Concerto per il disarmo

Per la nostra sopravvivenza su questo pianeta le armi nucleari devono essere bandite! Anche l’Italia aderisca al trattato ONU! domenica 10 dicembre, dalle ore 15 alle 19 Concerto per il disarmo all’oratorio San Giuseppe | via Varmondo Arborio, 6 – IVREA con “I PRISMA” LA “LOSTSEASONBAND” GLI “EPOREDIA SOUND” Collegamento con Oslo per la consegna del premio … Continua

Un ruolo per ex-combattenti nella riconciliazione post-conflittuale | Pauline Moore

Che ruolo possono avere degli ex-combattenti nel dirigere procedimenti riconciliatorii nella scia di conflitti violenti? Nonostante la centralità degli ex-combattenti nel disarmo, nei programmi di smobilitazione e reintegrazione (DDR), pochi programmi sfruttano adeguatamente in modo esplicito le esperienze di ex-combattenti per progredire nella riconciliazione. E mentre molte iniziative tentano di reintegrare ex-membri di gruppi armati … Continua

Premio Nobel all’ICAN: si rilanci la mobilitazione per il disarmo nucleare e per la ratifica italiana del trattato di proibizione delle armi nucleari

I Disarmisti esigenti salutano con gioia il premio Nobel per la pace assegnato all’International Campaign to Abolish Nuclear Weapons – ICAN, la rete pacifista che è stata l’anima e la coordinatrice della mobilitazione della società civile per l’ottenimento dello storico risultato del Trattato di proibizione delle armi nucleari-TPAN, adottato da una Conferenza ONU lo scorso … Continua

Disarmo nuclerare, l’Italia cambia e dice sì | Giorgio Nebbia

Il 24 dicembre, vigilia di Natale, all’assemblea generale delle Nazioni Unite a New York è stata approvata la risoluzione L.41 che impone l’avvio di negoziati per mettere fuori legge le armi nucleari, primo passo per la loro abolizione totale. La risoluzione è stata approvata con 113 voti a favore, 35 contrari e 13 astensioni; Hanno votato contro le … Continua

”Italia Ripensaci” e lavora per la messa al bando delle armi nucleari

Lettera di Senzatomica e Rete Italiana per il Disarmo a Renzi e Gentiloni: “Bisogna trovare il coraggio di agire adesso, per conto dell’umanità presente e futura” “Sul cammino iniziato all’ONU per la messa al bando delle armi nucleari: Italia Ripensaci!”. È questa la richiesta esplicita inviata da Senzatomica e Rete Italiana per il Disarmo al … Continua