La marcia Perugia-Assisi e la festa del Movimento Nonviolento

martedì 20 dicembre 2011 – ore 19,30
Sala Gandhi – Centro Studi Sereno Regis – via Garibaldi, 13 – Torino

Proiezione di due filmati sulla marcia Perugia-Assisi, della durata di 15 minuti ciascuno sulla prima marcia (1961) e sulla terza (1981).
A seguire la presentazione della festa del 50° anno di fondazione del Movimento Nonviolento che si terrà a Verona nei giorni 20-21-22 gennaio 2012 e le iniziative in corso a Torino. A cura della segreteria regionale MIR-MN.

Il Movimento Nonviolento, fondato da Aldo Capitini, compie 50 anni. La festa di compleanno si terrà nei giorni 20-21-22 gennaio 2012 a Verona, al Teatro Camploy (zona Porta Vescovo). Ci saranno ospiti, iniziative, mostre, cibo, musica, letture, film, riflessioni e proposte per fare memoria dei 50 anni passati e per iniziare insieme una nuova stagione. Sarà festa per tutti. Celebreremo il passato e organizzeremo il futuro. Sono invitate tutte le persone, le associazioni, i gruppi, i movimenti dei più diversi ambienti culturali, politici, artistici, religiosi, intellettuali, e comunque tesi verso l’orizzonte nonviolento, che in questi cinque decenni hanno conosciuto, collaborato, condiviso, sostenuto il nostro Movimento e gli vogliono bene. Ecco il programma (provvisorio)

Venerdì 20 gennaio 2012

Ore 21 – Spettacolo/concerto, con Magical Mystery Orchestra (con archi, fiati e attore)

Qualità, classicità, poetica. Le canzoni che i Beatles non hanno mai eseguito dal vivo: un’orchestra di 12 elementi con una musicalità propria, realizza una personale interpretazione che unisce all’estremo rigore filologico una vena compositiva essenziale, attenta alla logica e allo spirito dei brani e dell’epoca in cui furono concepiti. Cinquant’anni di musica vitale.

Sabato 21 gennaio

Ore 10 – Convegno “50 anni di nonviolenza”
Goffredo Fofi: “Il contesto culturale e politico nel quale è nato il Movimento Nonviolento”
Gianni Sofri: “L’influenza del pensiero di Gandhi nel Movimento Nonviolento di Aldo Capitini”
Daniele Lugli: “Il Movimento Nonviolento alla prova della visione di Capitini e delle sfide di oggi”

Interventi di “auguri” da parte di ospiti e amici (segue elenco)

Ore 15 – Film “In marcia – Elementi di un’esperienza nonviolenta”

di Roberto Rossi e Roberta Mani

Presentazione dell’Archivio storico del Movimento Nonviolento, a cura di Andrea Maori

Vignette, disegni, illustrazioni, fumetti, immagini, satira … in diretta con Mauro Biani

Interventi di “auguri” da parte di amiche e amici della nonviolenza:

1° sessione “L’obiezione”
2° sessione “L’ecologia”
3° sessione “L’apertura”
4° sessione “L’omnicrazia”

E se la patria chiama…

Dalla Marcia del ‘61 ad oggi, conversazione in musica con Fausto Amodei, padre italiano della canzone civile, satirica, antimilitarista. Conduce Enrico de Angelis.

Degustazione con i 3 vini nonviolenti (Nebbiolo, Botticino, Cesanese), alla presenza dei produttori Beppe Marasso, Adriano Moratto, Mariano Mampieri.

Buffet aperi/cena

Ore 21

Mille papaveri rossi. La pace nella canzone italiana

Reading-concerto curato e condotto da Enrico de Angelis

Cantano Raffaella Benetti, Giuliana Bergamaschi, Claudia Bidoli, Grazia De Marchi, Laura Facci, Deborah Kooperman, Veronica Marchi, Ilaria Peretti, Alice Ronzani, Terry Veronesi.

Suonano Enrico Breanza, Marco Pasetto, Gianni Sabbioni.

Arrangiamenti di Enrico Breanza, Marco Pasetto, Enrico Terragnoli.

Letture di Sandra Ceriani.

Domenica 22 gennaio

Ore 9,30 – “Il programma costruttivo”

Le “reti” alle quali il Movimento Nonviolento partecipa:

Rete Ipri-Corpi Civili di Pace / Rete Disarmo / Campagna No F-35

Comitato italiano per una cultura di pace e nonviolenza / Movimento No Tav / Servizio Civile

Ore 13 – Conclusione: proposta di una campagna comune per il disarmo e contro le spese militari

 

 

Info logistiche

 

Puoi contribuire alla buona riuscita della festa/convegno partecipando e facendo circolare la notizia. Il miglior regalo per il festeggiato cinquantenne sarà la partecipazione personale alla festa. Se vuoi, puoi anche contribuire alle molte spese sostenute per quest’iniziativa, con un contributo di sostegno (graditissimo) fiscalmente detraibile, sul conto corrente postale n.18745455 intestato a Movimento Nonviolento o bonifico bancario con codice Iban: IT 35 U 07601 11700 000018745455

Il Teatro Camploy si trova a 500 metri dalla Stazione ferroviaria di Verona Porta Vescovo.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *