lunedì 2 marzo – NO AL RAZZISMO DI STATO – SÌ AL DIRITTO ALLA SALUTE PER TUTTI

NO AL RAZZISMO DI STATO – SÌ AL DIRITTO ALLA SALUTE PER TUTTI

lunedì 2 marzo 2009 – ore 21
Sala Gandhi – Centro Studi Sereno Regis – via Garibaldi 13 – Torino

Incontro con
Eleonora Artesio – Assessore Regionale Tutela della salute e Sanità, Silvia Formia – Rete Migranti, Dott. Antonio Macrì – Responsabile Regionale CGIL medici, Avv. Gianluca Vitale – ASGI – Studio Legale Vitale
Coordina Renato Zanoli – Medicina Democratica di Torino

Il 5 febbraio 2009 il Senato ha approvato l’emendamento della Lega al ddl “sicurezza” (sic) che elimina il divieto di denuncia, da parte dei Medici e degli Operatori della Sanità in generale, degli immigrati irregolari assistiti dal Servizio Sanitario Nazionale dando loro la facoltà di effettuare la denuncia stessa. L’emendamento proposto dal centrodestra al Testo Unico sull’Immigrazione è:
Contrario allo spirito della Costituzione, in base alla quale la salute è tutelata dalle istituzioni in quanto riconosciuta come diritto pieno ed incondizionato della persona in sé, senza limitazioni d’alcuna natura.
Contrario al Codice Deontologico dei Medici Italiani
Contrario alla Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo.

<Di ciò che io possa vedere o sentire durante il mio esercizio o anche fuori dell’esercizio sulla vita degli uomini tacerò ciò che non è necessario sia divulgato ritenendo come segreto cose simili>

Organizza Medicina Democratica – Sezione di Torino – 3384054068

I commenti sono chiusi.