VENTENNALE CAMPI MIR-MN

VENTENNALE CAMPI MIR-MN

Torino, 15 maggio 2007

Carissimi/e fratelli e sorelle, nell?estate 1988 a Salerin di Demonte, casa di Germana e Lele Viale, facemmo il 1° Campo Estivo MIR-MN del Piemonte e Valle d?’Aosta.
L’?iniziativa era stata discussa e approvata in un attivo regionale che si era svolto nell’?inverno precedente presso la parrocchia S. Giovanni Vianney di Torino.
Avevamo constatato che c?era tutto quel che serviva:
1- Il tentativo generoso di Germana e Lele di ridare vita ad un villaggio alpino abbandonato.
2- La sperata presenza di alcune persone generose che avrebbero raccolto l?invito a lavorare e la promessa dei ragazzi scout di Casale.
3- L?esperienza dei campi svolti con Lanza Del Vasto che collocavano la nostra iniziativa nel luminoso sentiero gandhiano.
C?era di più, e lo scoprimmo dopo: c?era la voglia di danzare delle ragazze e dei ragazzi casalesi, c?era Germana ottima maestra di danza e Lele ottimo suonatore (oltre che insegnante, allevatore, muratore, coltivatore, scrittore,?).

Quell?impronta laboriosa e festosa (che ci precedeva) non l?abbiamo più smarrita e apriremo i campi di questa ventesima estate con un fine settimana di incontro, lavoro, musica, riflessione, danza, cioè di
Festa al Castello di Albiano
sabato 7 e domenica 8 luglio

Per svolgere un po? di lavoro manuale è bene che tutti quelli/e a cui è possibile arrivino già nella mattinata di venerdì 6 (è possibile pernottare già dal giovedì sera).
Venite tutti/e con tutta la gioia che vi dà il sapere che rivedrete vecchi e nuovi amici.
Venite con passi di danza e con strumenti musicali.
Portate foto, cartelli, oggetti (anche alimentari) che amate.
Portate soprattutto figli/e, fratelli, sorelle, genitori, nonni/e, amici/che?

Il programma delle giornate non è troppo prefissato perché ci sia spazio per ogni auspicabile improvvisata.
Ricaveremo certo il tempo per sentire il sabato pomeriggio alle 15 MAURIZIO PALLANTE che proporrà la sintesi della sua straordinaria riflessione sulla DECRESCITA, concludendo con la cena insieme e qualche danza di saluto.
La domenica mattina chi vorrà potrà partecipare alla Messa presieduta da mons. BETTAZZI.
E prima e poi canti, danze e baci e baci e baci ?

PACE FORZA E GIOIA !

Beppe Marasso e Giovanni Ciavarella (coordinatori)

P.s.: usate telefoni e mail per preannunciare la vs. presenza, al fine di darci una regolata logistica.

Giovanni 347.7938539 – Beppe 0173.67634

in allegato lo stesso testo in formato word

I commenti sono chiusi.