Interventi civili di pace in Palestina

Interventi civili di pace in Palestina: S. Anna di Stazzema 17 giugno 2007

Coordinamento delle Presenze Civili di Pace in Palestina e Israele: un progetto concreto, una politica nonviolenta da costruire

Domenica 17 Giugno 2007 Museo della
Resistenza, S. Anna di Stazzema (Lucca)

L’incontro si svolge in un luogo (S. Anna di Stazzema) che ancora ricorda una delle più gravi stragi di civili commesse dall’esercito nazista durante la II guerra mondiale: più di 560 persone morirono, in massima parte donne, anziani
e bambini. La memoria delle vittime della strage è stata mantenuta fino ad oggi dal Comitato per le Onoranze ai Martiri di S. Anna, dal Comune di Stazzema, dai sopravvissuti e dai parenti delle vittime, che hanno costituito e curano il Museo della Resistenza e i monumenti del paese.
Una della attività principali svolte a S. Anna, sempre più importante col passare del tempo, è l?Educazione alla Pace, in forme diverse, rivolta principalmente a ragazzi e giovani, ma non solo. Il legame tra la memoria di quanto accadde a S. Anna e l?educazione alla pace si è rivelato fortissimo e fecondo: migliaia di ragazzi e adulti visitano ogni anno il Museo e i luoghi della strage, e centinaia partecipano alle attività di formazione; il gruppo Jagerstatter organizza da più di 10 anni a S. Anna un Campo estivo di Educazione alla Pace.

Programma

Ore 15-17
I movimenti pacifisti nonviolenti in Palestina ed Israele.
Il ?modello? Bil?in, il fronte pacifista israeliano.
Il ruolo degli attivisti internazionali.

Interviene:
*Muhammad Al-Khatib* del comitato popolare di Bil?in

Ore 17-19
Presentazione del Coordinamento Presenze Civili di Pace:
come aumentare impatto ed efficacia degli interventi in Palestina e
Israele?
valutazione critica degli interventi civili di pace realizzati in Palestina e Israele durante gli anni della seconda intifada.

Intervengono:
Ettore Acocella, Associazione per la Pace
Erasmo Palazzotto, Giovani Comunisti
Carla Biavati, IPRI Rete CCP/
Nandino Capovilla, Pax Christi
Sara Turra, Servizio Civile Internazionale

Per chi desidera fermarsi a pernottare nella notte tra domenica 17 e
lunedì 18 giugno, possiamo prevedere ospitalità gratuita in camerata
presso il Seminario Diocesano di Pisa. Contattare Maurizio Cossi, cell. 3403455119, email [email protected]

Come raggiungere S. Anna di Stazzema
In auto:
Autostrada A12, uscita casello Versilia; direzione Pietrasanta-Capezzano Pianore; da Pietrasanta via Sarzanese direzione Camaiore;a due Km. da Pietrasanta bivio S.Anna – La Culla;
Il Museo della Resistenza è al centro della piccolissima frazione di S. Anna, dopo circa 10 km dalla deviazione (le indicazioni stradali sono chiare).

In treno:
Per i partecipanti che desiderano viaggiare in treno, e’ fissato un
appuntamento per le 14.20 davanti alla stazione ferroviaria di Pietrasanta: alcuni organizzatori saranno disponibili con le auto per arrivare al paese.

Promosso e organizzato da:

Coordinamento Presenze Civili di Pace in Palestina e Israele
(Associazione per la Pace, Giovani Comunisti, IPRI-Rete CCP, Pax
Christi, Servizio Civile Internazionale)
Gruppo Jagerstatter
Centro Gandhi
Mo.Stu.Pa. (Movimento Studenti per la Pace ? Pisa)
Tavola della Pace e della Cooperazione (Val d?Era)
Parco della Pace di S.Anna di Stazzema
Comune di Stazzema

I commenti sono chiusi.