Seveso: cronache degli anni Settanta

Seminari di Ambiente, Salute e Democrazia

Venerdì 14 dicembre 2007 – ORE 18.30
Sala Gandhi – Centro Studi Sereno Regis, Torino ? Via Garibaldi, 13

?Seveso: cronache degli anni Settanta?

Proiezione di documenti video sull’?incidente dell’?ICMESA, Seveso, 1976

Nel 1976 l’Italia fu teatro di uno dei più preoccupanti disastri ambientali della sua storia: da un reattore della fabbrica ICMESA di Meda, in provincia di Milano, si sprigionò una nube di diossina, un veleno che, per quanto se ne sapeva allora, avrebbe potuto generare effetti catastrofici, non solo distruggendo vite umane ma rendendo di fatto inabitabile il territorio su cui si era depositata.

A più di trent’anni dall’incidente, gli studi mettono finalmente a fuoco i risvolti sociali e politici legati al danno biologico ed ecologico, non limitandosi a insistere sulle vittime della diossina e sul loro inquietante statuto di “osservati speciali” da parte della scienza, ma ricostruendo gli eventi secondo una chiave interpretativa di ampio respiro.
Laura Centemeri, ?Ritorno a Seveso? (2006)

Sono opportune oggi riflessioni sui vantaggi che la tecnologia reca alla nostra esistenza, ma anche sui pericoli possibili, derivanti da un suo uso irriflessivo. Le distanze tra crescita materiale e qualità dello sviluppo, così come gli scarti fra capacità realizzatrici e predittive delle scienze moderne, dipendono da un velo d?ignoranza sugli effetti a lungo termine e dal prevalere delle logiche di corto periodo, che confondono gli scenari negativi sovrastimando i fattori di sostenibilità.

Nell’?occasione, sarà presentato il nuovo programma di attività dell?Ecoistituto.

Seguirà dibattito aperto a tutti i partecipanti

I commenti sono chiusi.