Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

  • Questo evento è passato.

Give Peace A Screen incontra lȝ vincitorȜ

giovedì 21 Dicembre 2023 | ore 20.30 - 23.00

Il 21 dicembre 2023 il primo festival internazionale dei corti per la pace incontra e dialoga in video con Fatima Kaci, Hamidreza Arjomandi e Diogo Linares, vincitori della prima edizione del festival. Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

A breve sarà annunciata la presenza dei membri delle giurie. In programma la proiezione di tutti i film premiati:

Il premio gli occhiali di Gandhi La voix des autres, di Fatima Kaci, Francia, 2023

“Perché accade di rado di incontrare film come questo che incantano, inducono a riflettere e sono costruiti alla perfezione”.

Il premio Aurora alla miglior sceneggiatura The Borders Never Die, di Hamidreza Arjomandi, Iran, 2023

“Per l’idea efficace di intrecciare crudo realismo e dimensione onirica”.

Il premio Pertinace alla miglior regia Things Unheard Of, di Ramazan Kılıç, Turchia, 2023 “

Per la grande capacità di dirigere attori giovanissini e rendere lieve una situazione drammatica”.


Il premio La Pace Preventiva Out Of The Lines, di Sajjad Aslani, Iran 2023

“Perché interpreta perfettamente il concetto di Pace Preventiva e regala in un minuto il pathos e l’energia dei grandi film. Lo svelarsi, in senso letterale, del gioco di specchi finale, rimanda a un legame diretto con l’opera di Michelangelo Pistoletto”.

 Menzione d’Onore a Danpatra, di Abhijit Dagaduji Chavan, India, 2022

“Per il coraggio di anteporre l’urgenza dell’educazione al rispetto dovuto alla religione”.

Menzione d’Onore a Ezequiel Baraja, di Juan Fernández Gebauer, Argentina, 2021

“Perché evidenzia il valore dello sport come motore di riscatto sociale, strumento di consapevolezza individuale e di libertà”.


Premio Adonella Marena a Magos das Plantas, di Diogo Linhares, Portogallo, 2023

“Perché attraverso le parole di un personaggio semplice e profondo, pone in evidenza il legame fisico che c’è, ma viene ignorato, tra piante umani. Come dice il protagonista “la pazienza e l’amore incondizionato del pianeta nei nostri confronti è tradito quotidianamente dagli umani, che si credono più intelligenti e in cima alla scala evolutiva, ma non fanno che usare violenza verso il pianeta, così uccidendo se stessi”. Il primo gesto per ristabilire un equilibrio passa attraverso il riconoscimento reciproco, l’ascolto e il rispetto del “diverso”, in un’ottica profondamente antispecista”.

 Menzione d’Onore a Dear Animal, di Younes Kafashian, Iran, 2023

“In uno sfondo di colori tenui e di sciabordio d’acqua, con una grafica essenziale ed espressiva, narra una storia tenera e ironica, che non ha bisogno di parole per illustrare un atto di amore, e insieme un insegnamento da un anziano a un giovane.

 Menzione d’Onore a The Fledgeling, di Murtaza Ansari, Pakistan, 2023

“È sufficiente un minuto per esprimere il contrasto tra la violenza del gesto umano e la tenerezza delle creature indifese. Un flash semplice ed emozionante”.


Dettagli

Data:
giovedì 21 Dicembre 2023
Ora:
20.30 - 23.00
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , ,
Sito web:
https://www.facebook.com/events/2062241007470319

Organizzatore

Centro Studi Sereno Regis
Phone
+39011532824
Email
info@serenoregis.org
Visualizza il sito dell'Organizzatore

Luogo

sala Poli
via Giuseppe Garibaldi, 13
Torino, Torino 10122 Italia
+ Google Maps
Phone
+39011532824
Visualizza il sito del Luogo

Dettagli

Data:
giovedì 21 Dicembre 2023
Ora:
20.30 - 23.00
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , ,
Sito web:
https://www.facebook.com/events/2062241007470319

Organizzatore

Centro Studi Sereno Regis
Phone
+39011532824
Email
info@serenoregis.org
Visualizza il sito dell'Organizzatore

Luogo

sala Poli
via Giuseppe Garibaldi, 13
Torino, Torino 10122 Italia
+ Google Maps
Phone
+39011532824
Visualizza il sito del Luogo