Anche Torino cammina con Amal – La speranza come diritto

C’è anche Torino sulla strada di The Walk, il lungo cammino che la Piccola Amal, una marionetta alta tre metri e mezzo, che rappresenta una bambina siriana rifugiata di 9 anni e il cui nome in arabo significa Speranza, sta compiendo alla ricerca della propria madre in giro per l’Europa. Sabato 18 settembre in Piazza … Continua

Il silenzio sugli innocenti nella rotta balcanica

Autore Giulio Marcon Da Trieste a Bihac sono migliaia i profughi e i richiedenti asilo al freddo sulla rotta balcanica. Fermati e ricacciati indietro da Croazia, Slovenia e Italia nel silenzio dell’Ue. Il nostro governo è coinvolto nei respingimenti illegali e il Parlamento fa finta di niente. Mettere fine a questa vergogna è una priorità. … Continua

Incendio del campo profughi di Minyeh, Libano

La notizia del grande campo profughi situato in località Al Minyeh e composto da 100 tende, che lo scorso 27 dicembre è stato interamente dato alle fiamme, ha fatto il giro dei media mondiali. Operazione Colomba, corpo nonviolento di pace dell’associazione Papa Giovanni XXIII riporta i fatti riferiti da fonti in loco, aggiungendo alcune considerazioni … Continua

Mostra | “Akkar – vita e cronache dal confine siriano”

La mostra “Akkar – vita e cronache dal confine siriano” è il racconto di un viaggio che moltissime persone hanno intrapreso nel 2011. Nasce per raccontare, attraverso lo strumento della fotografia, la condizione dei profughi siriani in Libano. Sono storie di fuga, di violenza, di sofferenza. Ci sono storie di persone che hanno dovuto lasciare … Continua

A Lesbo finisce l’Europa | Annalisa Camilli

È il “lunedì puro” a Lesbo, la fine del carnevale per gli ortodossi: è festa, non si lavora, si organizzano dei picnic con la famiglia, si mangia pane azzimo e si fanno volare degli aquiloni colorati. Ai bordi delle strade di Mitilene, il capoluogo dell’isola, gli ambulanti vendono pesci volanti di carta, soli colorati con … Continua

Distrazioni che non possiamo permettere e permetterci | Marco Labbate

E’ improbabile che oggi, mentre siamo reclinati sui nostri mali, la situazione dei profughi siriani riceva più di una distratta attenzione. E per carità il Coronavirus è una cosa seria: meno seria delle emergenze che attanagliano alla gola altre parti del mondo, meno di quelle che non vogliamo vedere, come il cambiamento climatico, ma comunque … Continua

La violazione del principio di non-refoulment e il peggioramento delle condizioni dei profughi siriani in Libano

Operazione Colomba, corpo Civile di Pace dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, è presente dal 2014 in Libano nella regione dell’Akkar, al confine con la Siria: condivide la difficile situazione dei profughi siriani cercando di dare loro supporto, protezione e lavorando con loro per una prospettiva di Pace in Siria e  per aprire alla possibilità di … Continua