Doc | Streaming gratuito di “Fartun” per il progetto “countHERnarrative”

Dal 1966 il 21 marzo è la Giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale, indetta dall’assemblea generale dell’ONU a seguito dell’uccisione di 69 persone durante la manifestazione pacifica di Sharpeville in Sudafrica. Il 21 marzo 2020 a partire dalle ore 8 e fino a mezzanotte, attraverso i propri canali YOUTUBE, Giosef Torino e il Centro … Continua

Ciao a tutte e tutti, sono Aya, la nuova volontaria ESC!

Sono Aya, ho 26 anni, vengo dalla Giordania, e sono al Centro Studi Sereno Regis per il progetto del Corpo Europeo di Solidarietà (ESC) “PVE to the Power of 2: Preventionon of Violent Extremism Through Promotion of Volunteering Experiences”. Sono sempre stata interessata al concetto di Cultura, mi piace questa parola moltissimo! Speravo tanto tra … Continua

Documentario | “Fartun” dell’Arab Women Media Center per “countHERnarrative”

Nell’ambito del progetto countHERnarrative siete tutti/e invitati/e alla proiezione del documentario “FARTUN”, una finestra da cui guardare la migrazione da un altro punto di vista, quello delle donne. Donne migranti, donne forti e con una storia da raccontare, senza filtri o preconcetti. Venite ad ascoltare queste storie raccolte da Arab Women Media Centre, associazione di Amman che … Continua

Documentario | “Fartun” dell’Arab Women Media Center per “countHERnarrative”

Nell’ambito del progetto countHERnarrative, e in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne 2019, siete tutti/e invitati/e alla proiezione del documentario “FARTUN”, una finestra da cui guardare la migrazione da un altro punto di vista, quello delle donne. Donne migranti, donne forti e con una storia da raccontare, senza filtri o … Continua

Musica in Giordania contro il linguaggio della violenza del regime e degli integralisti islamici | Eyad Mohammed Madhar, Noura Hourani e Tariq Adely

Sette sedie di legno illuminate da un unico faro affollano il palco al Maestro Restaurant a Amman, Giordania. È venerdì sera, e Alaa al-Hassoun, 34 anni, sale sul palco subito dopo le 22.00 con una vestaglia a strisce e una canotta multicolore, tenendo un rosario di metallo nero. Per la maggior parte della serata, il … Continua