Il nostro «aiuto» è la vendita di armi | Francesco Vignarca

Italia-Africa. Ai vertici della spesa militare del Continente nero troviamo non a caso ancora Algeria, Marocco e Nigeria cui si affiancano Sudan, Angola e Tunisia Nel distorto e problematico dibattito pubblico italiano e non solo sull’epocale fenomeno migratorio il tentativo principale della politica è quello di allontanare dalla vista dell’elettorato i problemi e le responsabilità. … Continua

Mettere al bando in tutto il mondo le armi nucleari ora è possibile | Francesco Vignarca

Pace. All’Onu grande successo della comunità civile internazionale e di 122 paesi «disarmisti». Prossimo passo le ratifiche nei vari stati e l’eliminazione totale delle 15.000 testate esistenti   Ogni passaggio di diplomazia multilaterale sulla strada del disarmo è importante e apre nuove speranze, ma l’emozione vissuta lo scorso 7 luglio nella Sede delle Nazioni Unite … Continua

Guerre, pace e il sogno di diventare inutili | Fonte: Reteconomy

L’articolo 11 della Costituzione Italiana è chiaro: “L’Italia ripudia la guerra”. Non solo ma la nostra Repubblica favorisce la pace e chi opera in questa direzione. Eppure il mercato delle armi non conosce crisi e come ha detto Ban Ki Moon: “Il mondo è troppo armato e la pace è sottofinanziata”. Da un’analisi dell’Istituto di … Continua

Presentato esposto alla Procura di Trieste: indagate sulle spedizioni di bombe all’Arabia Saudita

Sabato 27 febbraio, presso il Centro multiculturale italosloveno di Trieste, sede storica di iniziative per la Pace ingiustamente sottoposta a sfratto, è stata illustrata una denuncia per inosservanza della legge 185/’90 in materia di esportazione d’armi, dall’Italia verso l’Arabia Saudita, presentata alla locale Procura della Repubblica. La denuncia è stata predisposta dalla Rete nazionale Disarmo, … Continua

24 – 30 ottobre, settimana internazionale per il disarmo

Tutti gli anni le Nazioni Unite celebrano dal 24 al 30 ottobre la “Settimana per il disarmo”. Essa è stata istituita dall’Assemblea Generale nel 1978, con un documento (Risoluzione S-10/2) nel quale si richiama l’attenzione di tutti gli Stati sull’estrema pericolosità della corsa agli armamenti e si incoraggiano a compiere gli sforzi per porvi [me e a sensibilizzare … Continua