Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

  • Questo evento è passato.

Trentanni di Bosnia. Un paradigma della contemporaneità

sabato 14 Maggio | ore 14.30 - 17.30

Dibattito con Adl a Zavidovici, BDS Torino, Carovane Migranti, OnBorders

La preoccupante escalation della guerra in corso in Ucraina trova nella situazione della Bosnia Erzegovina un drammatico precedente che, nel corso degli anni, ha prodotto un “conflitto protratto” e una “pace intrattabile”.

Le lunghe guerre degli anni ’90 produssero in Bosnia Erzegovina due milioni tra profughi e sfollati, la metà circa degli abitanti in quegli anni, e il Paese fu suddiviso nelle due Entità che costituiscono lo Stato attuale con l’effetto di modificare la fisionomia socio demografica delle città e villaggi.

Passati i primi anni post bellici segnati da un certo ottimismo verso la “transizione”, nel corso degli ultimi decenni le persone hanno ripreso ad andarsene mentre crescono allarmanti tensioni sociali e politiche: processi migratori, ripresa dei nazionalismi, l’aggravarsi dei problemi ambientali, disgregazione sociale, clientele e corruzione diffuse. Tutti fenomeni che si collocano in un quadro di politiche europee che, da una parte, continuano a trascinare i processi di integrazione comunitaria, dall’altra caricano il paese dei dispositivi di esternalizzazione verso i movimenti di profughi che attraversano la regione.

Allo stesso tempo il conflitto armato russo ucraino rischia di avere rilevanti ricadute sugli instabili paesi balcanici oltre che negli incerti teatri del medio oriente in cui guerre e flussi migratori si intrecciano in una spirale di crisi umanitaria e politica dagli esiti potenzialmente dirompenti.

Riflettere su questi temi, oltre la dominante retorica bellicistica, diventa di urgente necessità nell’attuale quadro geopolitico sempre più minaccioso e deteriorato da logiche di potenza e da interminabili guerre sanguinose. Diventa un’azione solidale con le pratiche di resistenza dei numerosi gruppi locali, associazioni delle donne, giornalisti, artisti e intellettuali che ogni giorno nei Balcani lavorano, scrivono e denunciano.


L’incontro si propone come tappa intermedia verso il prossimo Festival della Nonviolenza e della Resistenza Civile.

Dettagli

Data:
sabato 14 Maggio
Ora:
14.30 - 17.30
Categoria Evento:
Tag Evento:
,

Luogo

sala Poli
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Dettagli

Data:
sabato 14 Maggio
Ora:
14.30 - 17.30
Categoria Evento:
Tag Evento:
,

Luogo

sala Poli