Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

  • Questo evento è passato.

Presentazione del libro di Gianmarco Pisa, “Di terra e di pietra”

giovedì 17 Febbraio | ore 18.00 - 19.30

Forme estetiche negli spazi del conflitto, dalla Jugoslavia al presente, pubblicato dall’Associazione editoriale Multimage nel 2021

Introduce e coordina

Angela Dogliotti, vicepresidente del Centro Studi Sereno Regis

Con l’autore Gianmarco Pisa intervengono

  • Paolo Candelari, già presidente del MIR – Movimento Internazionale di Riconciliazione, socio del Centro Studi Sereno Regis
  • Enrico Peyretti, ricercatore per la pace, socio del Centro Studi Sereno Regis, membro del comitato scientifico del Centro Interateneo di Studi per la Pace delle Università piemontesi
  • Olivier Turquet, educatore e formatore, coordinatore della redazione italiana di Pressenza, direttore dell’Associazione Editoriale Multimage

Diretta streaming sulla pagina Facebook
del Centro Studi Sereno Regis


Il nesso tra pace, giustizia e cultura è, senza dubbio, tra i più significativi nel percorsi di trastormazione del presente e nella lettura degli eventi del passato. Attraverso i patrimoni culturali e i luoghi della memoria, mediate dalle memorie collettive e dalle pratiche sociali, le eredità del passato si stagliano sul presente e si proiettano verso il futuro, ridando densità a parole sempre attuali. solidarietà. fratellanza, unità. In un’ampia esplorazione sul campo, tra etica ed estetica negli spazi del conflitto, la ricerca-azione «di terra e di pietra» si interroga, al tempo stesso, sui percorsi della democrazia e sulle condizioni della trastormazione, nella prospettiva della pace con giustizia.


Il volume «Di terra e di pietra. Forme estetiche negli spazi del conflitto, dalla Jugoslavia al presente», edito per i tipi della casa editrice “Multimage” di Firenze, 2021, indaga, a partire dall’indagine sul campo e dalla metodologia della ricerca-azione, un nesso cruciale e assai ricco di rimandi, il nesso tra patrimonio culturale, “luoghi della memoria e dell’oblio”, contesti di divisione e di conflitto.

La ricerca-azione sceglie come terreno di contesto l’Europa centrale e orientale, in particolare le città e le repubbliche che furono della Jugoslavia; studia, a partire dalla loro esplorazione, i memoriali, le architetture simboliche e le sculture monumentali, ispirate, in particolare, al modernismo; e ne sviluppa i rimandi simbolici e i messaggi semantici, interrogandosi sulla permanenza di tali patrimoni culturali, in alcuni casi di eccezionale valore storico-culturale, spesso negletti, e sull’attualità dei contenuti che ne avevano ispirato la realizzazione e che intendono veicolare (autonomia, indipendenza, non allineamento, autogestione, pluralismo culturale e intercultura, fratellanza e unità, antifascismo).

Sono messaggi e contenuti ancora attuali o, almeno, pertinenti? Cosa resta del patrimonio storico e culturale in una regione, peraltro a noi così vicina, attraversata da un lungo ciclo di guerre e di conflitti? Può la cultura – il patrimonio culturale, beni e luoghi del patrimonio, il lavoro positivo sulle eredità culturali e le memorie collettive – costituire uno strumento per la prevenzione della violenza e la costruzione della pace, per un «peacebuilding strategico basato sulle arti»?

Le fotografie che il volume ospita e che corredano questo excursus possono aiutare a “visualizzare” queste forme estetiche, singolari, da alcuni definite “aliene”, spesso sorprendenti, eppure specifiche, suggestive e, al tempo stesso, oggetto di interessanti e controverse iniziative di ri-memorializzazione e ri-significazione. Insomma, un campo ricco di spunti e idee, di collegamenti e suggestioni.

Gianmarco Pisa, Di terra e di pietra. Forme estetiche negli spazi del conflitto, dalla Jugoslavia al presente, Multimage, Firenze 2021


Gianmarco Pisa

Operatore di pace. Impegnato in iniziative e ricerca-azione per la trasformazione dei conflitti, nell’ambito di IPRI (Istituto Italiano di Ricerca per la Pace) – Rete Corpi Civili di Pace, si occupa inoltre di inter-cultura e inclusione presso i centri di ricerca RESeT (Ricerca su Economia Società e Territorio) e IRES Campania (Istituto di Ricerche Economiche e Sociali), a Napoli, la sua città. Ha all’attivo pubblicazioni sui temi del conflitto e della pace e azioni di pace nei Balcani, per Corpi Civili di Pace in Kosovo, e, in diversi contesti, nello scenario mediterraneo.

Dettagli

Data:
giovedì 17 Febbraio
Ora:
18.00 - 19.30
Tag Evento:
,
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Dettagli

Data:
giovedì 17 Febbraio
Ora:
18.00 - 19.30
Tag Evento:
,