Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

  • Questo evento è passato.

Presentazione del libro di Gianmarco Pisa, “Di terra e di pietra”

giovedì 17 Febbraio | ore 18.00 - 19.30

Forme estetiche negli spazi del conflitto, dalla Jugoslavia al presente, pubblicato dall’Associazione editoriale Multimage nel 2021

Introduce e coordina

Angela Dogliotti, vicepresidente del Centro Studi Sereno Regis

Con l’autore Gianmarco Pisa intervengono

  • Paolo Candelari, già presidente del MIR – Movimento Internazionale di Riconciliazione, socio del Centro Studi Sereno Regis
  • Enrico Peyretti, ricercatore per la pace, socio del Centro Studi Sereno Regis, membro del comitato scientifico del Centro Interateneo di Studi per la Pace delle Università piemontesi
  • Olivier Turquet, educatore e formatore, coordinatore della redazione italiana di Pressenza, direttore dell’Associazione Editoriale Multimage

Diretta streaming sulla pagina Facebook
del Centro Studi Sereno Regis


Il nesso tra pace, giustizia e cultura è, senza dubbio, tra i più significativi nel percorsi di trastormazione del presente e nella lettura degli eventi del passato. Attraverso i patrimoni culturali e i luoghi della memoria, mediate dalle memorie collettive e dalle pratiche sociali, le eredità del passato si stagliano sul presente e si proiettano verso il futuro, ridando densità a parole sempre attuali. solidarietà. fratellanza, unità. In un’ampia esplorazione sul campo, tra etica ed estetica negli spazi del conflitto, la ricerca-azione «di terra e di pietra» si interroga, al tempo stesso, sui percorsi della democrazia e sulle condizioni della trastormazione, nella prospettiva della pace con giustizia.


Il volume «Di terra e di pietra. Forme estetiche negli spazi del conflitto, dalla Jugoslavia al presente», edito per i tipi della casa editrice “Multimage” di Firenze, 2021, indaga, a partire dall’indagine sul campo e dalla metodologia della ricerca-azione, un nesso cruciale e assai ricco di rimandi, il nesso tra patrimonio culturale, “luoghi della memoria e dell’oblio”, contesti di divisione e di conflitto.

La ricerca-azione sceglie come terreno di contesto l’Europa centrale e orientale, in particolare le città e le repubbliche che furono della Jugoslavia; studia, a partire dalla loro esplorazione, i memoriali, le architetture simboliche e le sculture monumentali, ispirate, in particolare, al modernismo; e ne sviluppa i rimandi simbolici e i messaggi semantici, interrogandosi sulla permanenza di tali patrimoni culturali, in alcuni casi di eccezionale valore storico-culturale, spesso negletti, e sull’attualità dei contenuti che ne avevano ispirato la realizzazione e che intendono veicolare (autonomia, indipendenza, non allineamento, autogestione, pluralismo culturale e intercultura, fratellanza e unità, antifascismo).

Sono messaggi e contenuti ancora attuali o, almeno, pertinenti? Cosa resta del patrimonio storico e culturale in una regione, peraltro a noi così vicina, attraversata da un lungo ciclo di guerre e di conflitti? Può la cultura – il patrimonio culturale, beni e luoghi del patrimonio, il lavoro positivo sulle eredità culturali e le memorie collettive – costituire uno strumento per la prevenzione della violenza e la costruzione della pace, per un «peacebuilding strategico basato sulle arti»?

Le fotografie che il volume ospita e che corredano questo excursus possono aiutare a “visualizzare” queste forme estetiche, singolari, da alcuni definite “aliene”, spesso sorprendenti, eppure specifiche, suggestive e, al tempo stesso, oggetto di interessanti e controverse iniziative di ri-memorializzazione e ri-significazione. Insomma, un campo ricco di spunti e idee, di collegamenti e suggestioni.

Gianmarco Pisa, Di terra e di pietra. Forme estetiche negli spazi del conflitto, dalla Jugoslavia al presente, Multimage, Firenze 2021


Gianmarco Pisa

Operatore di pace. Impegnato in iniziative e ricerca-azione per la trasformazione dei conflitti, nell’ambito di IPRI (Istituto Italiano di Ricerca per la Pace) – Rete Corpi Civili di Pace, si occupa inoltre di inter-cultura e inclusione presso i centri di ricerca RESeT (Ricerca su Economia Società e Territorio) e IRES Campania (Istituto di Ricerche Economiche e Sociali), a Napoli, la sua città. Ha all’attivo pubblicazioni sui temi del conflitto e della pace e azioni di pace nei Balcani, per Corpi Civili di Pace in Kosovo, e, in diversi contesti, nello scenario mediterraneo.

Dettagli

Data:
giovedì 17 Febbraio
Ora:
18.00 - 19.30
Tag Evento:
,
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Dettagli

Data:
giovedì 17 Febbraio
Ora:
18.00 - 19.30
Tag Evento:
,