Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

  • Questo evento è passato.

Marielle, Liliam e le altre – Archivissima 2020

lunedì 8 Giugno 2020 | ore 18.00

DIRETTA FACEBOOK SULLA PAGINA DELL’ASSOCIAZIONE MUSEO NAZIONALE DEL CINEMA

Il tema archivistico affrontato sarà la rimozione della memoria del femminile: a partire dall’anniversario della morte di Marielle Franco, unica consigliera comunale di Rio donna afrodiscendente, brutalmente uccisa proprio perché combatteva per i diritti civili anche delle persone delle favelas, sarà presentato il libro “Marielle, presente!” scritto dalla giornalista Agnese Gazzera che dialogherà insieme a Liliam Altuntas, brasiliana, ex schiava bambina vittima della tratta, oggi affermata cake designer a Torino con una pasticceria in Barriera di Milano, la cui biografia “I girasoli di Liliam” è stata scritta dalla sua psicologa.

Infine, ricordiamo che il corto “Delitto naturale” di Valentina Bertuzzi è in concorso al Setting Sun Film Festival e si può votare!!! https://settingsunshortfilmfestival.com.au/download-festival-program

Modera l’incontro Valentina Noya.

L’evento è inserito all’interno del calendario ufficiale del Festival Archivissima #archivissima2020


Brevi bio Ospiti dell’incontro

Agnese Gazzera, Classe 1980, giornalista professionista, ha lavorato per periodici, quotidiani e agenzie di stampa. Si è occupata principalmente di Esteri. “Marielle, presente!” è il suo primo libro.

Valentina Noya, progettista dell’Associazione Museo Nazionale del Cinema, cooperante e facilitatrice internazionale al video partecipativo, produttrice cinematografica.

Liliam Altuntas, da bambina, schiava in casa nella favela di Recife. Poi in strada e, neppure adolescente, rapita e segregata in una casa degli orrori, esportata in Germania. Infine innamorata, fuggita e risorta a Torino come cake designer e madre di cinque figli. “I girasoli di Liliam” è la sua biografia.

Valentina Bertuzzi, regista e sceneggiatrice, innesta i generi Horror Psicologico, Mystery e Sci-Fi per esplorare le fratture identitarie e la moderna collisione fra tecnologia e spiritualità. I suoi lavori sono stati premiati presso festival internazionali.

Francesca Bertuzzi, scrittrice e sceneggiatrice, ha vinto diversi premi e riconoscimenti internazionali. Con la Newton Compton ha pubblicato “Il carnefice”, che ha riscosso un grande successo, vincendo anche il premio letteratura e cinema Roberto Rossellini 2011.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.