Inaugurazione venerdì 1 giugno 2012

Ore 10.30 sala Irenea – Quale futuro per la cultura della pace e della sostenibilità?

Da 30 anni il Centro Studi Sereno Regis propone una cultura della nonviolenza per la trasformazione creativa dei conflitti e per un’economia nonviolenta, sostenibile, dei beni comuni, del dono e della solidarietà. L’attuale crisi sistemica globale impone a noi tutti di proseguire lungo questo percorso di ricerca di soluzioni creative nel futuro prossimo e per le generazioni che verranno. Ne parleremo insieme a molti di coloro che ci hanno accompagnato in questo cammino, per riflettere e ricevere suggestioni e ulteriore sostegno.

Interventi

Johan Galtung – Il ruolo dei movimenti per la pace nella crisi globale e nei prossimi 30 anni

Nanni Salio – 30 anni del Centro Studi Sereno Regis: la nostra storia come bene comune tra passato e prospettive future 

Marco Revelli – Discussant

Renzo Dutto presenta la mostra ItaliaEuropa: lavoro pace ed Europa in 150 anni

Presentazione delle mostre fotografiche

Just a small matter of honor – di Ugo Lucio Borga
Sguardi a bassa velocità. Ritratti dalla Val Susa – Collettiva
Obiettivo Askar: i bambini fotografano il campo profughi

ore 13.00 Sala Gandhi – Rinfresco

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.