24 settembre 1961-2021, sessant’anni dopo Aldo Capitini

I 60 anni della prima Marcia storica di Aldo Capitini, da Perugia ad Assisi, vanno celebrati per conservare e trasmettere la memoria, e perché quella Marcia rappresentò una grande novità, fu a suo modo rivoluzionaria, uno spartiacque con un prima e un dopo (prima il pacifismo di partito, dopo il pacifismo nonviolento); quella Marcia diede … Continua

La coperta della memoria dalla Tunisia

A cura di Carovane Migranti Una storia di lotta e resistenza oltre il Mediterraneo: la coperta della memoria dalla Tunisia Le donne tunisine – madri, sorelle e figlie – di giovani migranti [email protected] o [email protected] nel tentativo di attraversare il Mar Mediterraneo, lottano quotidianamente per vedere riconosciuta la verità e la giustizia attorno aicrimini che si ripetono … Continua

Luoghi di vacanza

Autore Massimiliano Fortuna Non si vorrà negare che ci siano letture particolarmente adatte alla stagione delle vacanze? Ad esempio, La moda della vacanza di Alessandro Martini e Maurizio Francesconi (Einaudi, 2021). Se non lo si legge nei luoghi di vacanza, sulla spiaggia o in montagna, quando? A parte gli scherzi, si tratta di un bel … Continua

Le operaie che fermarono le mine con Gino Strada

Autore Dino Greco In pace. Successe alla Valsella a Castanedolo in provincia di Brescia dove lavoravano le operaie che fermarono le mine con Gino Strada Eravamo nei primi anni novanta quando la Valsella Meccanotecnica di Castenedolo (Bs), controllata dalla Fiat, era leader nazionale nella produzione di mine anti-uomo vendute all’Iraq in 9 milioni di esemplari. Vi … Continua

In memoria di Gino Strada

Autore Marco Labbate «Io non sono pacifista. Io sono contro la guerra. Se uno di noi, uno qualsiasi di noi esseri umani, sta in questo momento soffrendo come un cane, è malato o ha fame, è cosa che ci riguarda tutti. Ci deve riguardare tutti, perché ignorare la sofferenza di un uomo è sempre un … Continua

Calasso, Nanni Salio e gli dei

Autore Massimiliano Fortuna Per me è giunta l’ora di leggere L’ardore di Roberto Calasso. Credo che tutti coloro che leggono in modo non occasionale abbiano sperimentato questa sensazione. Arriva il momento in cui bisogna leggere «quel» libro, se ne avverte l’urgenza. Lo stesso Calasso lo ha scritto una volta raccontando di libri e biblioteche: «Essenziale … Continua

Roberto Calasso era un dono

Autore Massimiliano Fortuna Stamattina ho comprato «Bobi» di Roberto Calasso, uscito proprio oggi nelle librerie, e ora apprendo che stanotte è morto. Sono sempre cauto nel pronunciare la parola «maestro», ma nel suo caso mi è davvero impossibile non adoperarla; è stato senza dubbio uno dei miei maestri più amati, anche se tale solo per … Continua