Una riflessione sul Giorno della Memoria

AutoreGiorgio Giannini Il Giorno della Memoria, che ricorre il 27 gennaio (giorno in cui è stato liberato nel 1945 dai soldati sovietici il Campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau) è stato istituito in Italia con la Legge 20 luglio 2000 n. 211, approvata all’unanimità dal Parlamento. Lo scopo della Legge è quello di ricordare non solo … Continua

Rieducarsi alla pace è possibile

Autrice Benedetta Pisani Rieducarsi alla pace è possibile. E il processo giudiziario che ha avuto luogo a Teramo pochi giorni fa, lascia ben sperare. Un uomo di 29 anni ha aggredito fisicamente il padre ma il giudice, Domenico Canosa (vincitore del Premio Borsellino per la Legalità nel 2012), ha deciso di assolverlo perché l’accusato è … Continua

Lo hate speech è il veleno della società

AutriceBenedetta Pisani Lo hate speech è il veleno della società. Una società razzista, sessista, patriarcale e classista, che continua a somministrarci, giorno dopo giorno, astio, ostilità e rancore. Così tanto odio che, ormai, ne siamo assuefatti. Siamo manipolati con subdola disinvoltura da discorsi d’odio, fake news e vittimismo. Plagiati e consapevoli. Immobili nella disinformazione, costantemente … Continua

Conoscere Fiorenzo Alfieri

Autore Tazio Brusasco Abbiamo ricevuto dal professor Tazio Brusasco, insegnante delle superiori a Settimo Torinese, ex presidente dell’Associazione “Il Contesto” ed ex dipendente dell’Accademia Albertina, un ricordo di Fiorenzo Alfieri, fondatore e attivista del gruppo piemontese del Movimento di Cooperazione Educativa. Conoscere Fiorenzo Alfieri per la sua attività di amministratore, era facile a Torino, ma … Continua

documentario fili #odio

Documentario | I fili dell’#odio

Recensione diGiulia Siotto Documentario I fili dell’ #odio. di Tiziana Barillà, Daniele Nalbone e Giulia Polito, Regia di Valerio Nicolosi. In collaborazione con Michele Santoro, Italia 2020, 45 minuti. Perché alla fine tutto è collegato o sembra che lo sia, o sembra che lo sia solo perché lo è.  De Lillo Con i media viviamo … Continua

All’ombra di Charlie: la stampa francese di destra non-così-divertente

AutoreChaim Narag Con i valori della Francia a un bivio in seguito a un rinnovato dibattito su Charlie Hebdo, i commentatori dei media stanno forse sottovalutando la radicalizzazione della stampa “spazzatura“? Nelle ultime settimane, il clima socio-politico francese ha raggiunto picchi febbrili. Le copertine dei quotidiani rispetto al processo attualmente in corso a Charlie Hebdo, … Continua

La preziosa eredità educativa che lascia Fiorenzo Alfieri

Franco Lorenzoni Un appassionato ritratto di Fiorenzo Alfieri, grande perdita per il mondo della scuola e della politica torinese e non solo. “Non riuscivo a parlare tanto bene. Parlavo in dialetto, non capivo la lingua italiana e scrivevo male. Mi hanno bocciato due anni a scuola anche perché aiutavo mia madre a lavorare. Poi ho … Continua