Possiamo “TRASCENDERE” la guerra civile americana? | Diane Pearlman

print

Se solamente crescesse una globale consapevolezza che tutte le divisioni e scissioni sono dovute alla divisione degli opposti nella psiche, forse sapremmo dove cominciare

C. G. Jung

Una guerra civile sta crescendo negli Stati Uniti dati gli attacchi alla democrazia senza precedenti del presidente Trump, che sta piantando bombe pronte ad esplodere.

Come abbiamo raggiunto il livello patologico della separazione degli opposti? Cosa ha da offrirci adesso il Metodo Transcend?

La rottura della cultura politica degli Stati Uniti

Quando ero giovane, verso le 6 e mezzo di sera, le famiglie di americani guardavano le notizie serali su ABC, NBC o CBS TV serenamente riportate da conduttori calmi e amichevoli come Walter Cronkite.

Dal 1996, Roger Ailes con Rupert Murdoch ha plasmato FOX News, facendo appello a coloro che si sentivano esclusi dal mainstream. Fox ha annunciato l’elezione di Bush nel 2000 in anteprima.

Ailes ha ha brillantemente sfruttato e sensazionalizzato gli attacchi dell’11 settembre 2001, dando spazio a fondamentalisti come il procuratore generale John Ashcroft durante l’amministrazione Bush/Cheney, legittimando i discorsi estremisti che prima non trovavano spazio nei media. FOX è diventata la numero uno, identificandosi con il partito Repubblicano.

L’invasione dell’Iraq da parte degli Stati Uniti nel 2003 ha accresciuto l’indignazione e le lacrime nella sinistra che voleva “rimpatriare il nostro paese”.

Nonostante il tentativo di Trump di delegittimare Obama, la sua elezione, vissuta come una umiliante sconfitta, ha provocato un contraccolpo, con l’elezione del Tea Party, e le lacrime della destra che voleva “portare a casa il nostro paese”. I bianchi non diplomati al college si sono scandalizzati. Gli immigrati sono stati incolpati e “esternizzati”, aprendo la strada per il Trumpismo.

I social si sono evoluti, rinforzando le rotture all’interno di fazioni, guidando le opposizioni sempre più lontano, dando vita a gruppi estremisti come Antifa, QAnon, e neo-nazisti come i Proud Boys. 

gruppo Antifa durante la notte delle elezioni il 3 novembre 2020, h.11:30 16th Street DC verso Black Lives Matter Plaza

Il COVID-19 intacca le separazioni già esistenti con emozioni forti, aumentando la sfiducia nel governo e la paura di una dittatura. In teoria, il controllo del terrore conferma che la presenza di mortalità provoca maggiore estremismo. L’uccisione di George Floyd da parte della polizia ha scatenato uno slancio quantico, muovendo le masse, inclusi giovani bianchi in proteste di strada pacifiche, e ha messo in risalto l’importanza del Black Lives Matter (BLM).

Mentre i rari episodi violenti predominano su FOX News. La regola di piazza era associata ad un fondamento di Democrazia. Le tensioni razziali ed i cori per i “tagli alle forze dell’ordine” sono un oltraggio morale. FOX ha ingigantito l’accaduto superficialmente e senza sosta.

Raduni del Black Lives Matter
in BLM Plaza vicino alla
Casa Bianca, giugno 2020

Prima della tornata elettorale, Trump, con eleganza Macchiavellica, ha brillantemente costruito l’evidente illusione, in cui credeva, per cui avrebbe perso solamente in caso di brogli. Grazie a milioni di voti (i suoi sostenitori) credevano che lui avrebbe vinto e che loro sarebbero stati scalzati dalle elite in quanto disonesti, generando isteria politica. Il 75% dei 73 milioni di votanti che hanno scelto Trump era convinto che l’elezione di Biden fosse pilotata.

Quando la FOX ha annunciato la vittoria di Biden in Arizona, mentre alcuni conduttori riportavano la notizia che nessun voto era stato violato, i legali di Trump sono esplosi di rabbia.

Molti sostenitori di Trump, credendo “venduta” la FOX, hanno cambiato canale verso i più estremi Newsmax e One America. Credendosi ingiustamente traditi dai primi social come Twitter e Facebook, hanno trovato App estremiste come Parler, che spicca per popolarità tra gli estremisti.

I manifestanti di Trump adesso intonano “FOX News sucks!” (FOX News fa schifo! n.d.t.)

Loro credono di stare lottando contro un nemico determinato a distruggere l’America, e la loro rabbia li rende orgogliosi di farlo.

Il Triangolo della Violenza di Galtung
Il Triangolo di Galtung ridisegnato

Il concetto di Archetipo e il culto della personalità

Trump ha costruito il culto della personalità. Lui ha creato una realtà alternativa attraverso i suoi raduni e il suo inspiegabile ingegno nel provocare indignazione nelle persone ed il senso di umiliazione, facendole sentire meglio con sé stesse. Le sue folle gridano, “Super Trump!” in seguito alla sua guarigione dal COVID-19.

14 novembre 2020 La marcia di MakeAmericaGreatAgain vede un milione di persone a Washington DC

Dopo Walter Cronkite, la cultura americana ha abbandonato l’arbitrio per la divisione, causando la discesa in un primitivo archetipo tra bene e male.

La divisione degli opposti è una funzione salutare per lo sviluppo verso un più alto livello di inclusione, formando individuazione e maturità. Tesi – Antitesi – Sintesi. La scissione è una funzione dello sviluppo della patologia. Aggravata dal trauma e dalla paura, mentre crea divisione tra gli opposti causa il timore dell’integrazione. I leader sostengono l’unione degli opposti (Gandhi, Marti Luther King, Sadat, e Rabin) e sono stati assassinati da coloro che sono rimasti all’estremità di uno dei due.

14 novembre 2020 La marcia da un milione di sostenitori MAGA

Dualismo, DMA e Deep Culture negli Stati Uniti

Il sistema bipartitico americano, un generatore strutturale del conflitto, innesca il pensiero dualistico nella psiche dell’America. Senza pensarci accettiamo le posizioni della nostra parte ed automaticamente respingiamo le altre, senza alcun criterio di scelta.

Nel modello di Galtung la sindrome DMA, Dualismo-Manicheismo-Armageddon, esemplifica una divisione del mondo in noi/loro, buono/cattivo, destra/sinistra, Democratico/Repubblicano, nel vincere o perdere una “battaglia senza compromesso, senza trascendenza, solamente basata sulla vittoria di uno sull’altro” (pg.20, Webel, Galtung, Ed. Handbook of Peace and Conflict Studies).

Jung e Galtung: La funzione Transcend ed il metodo Transcend

La saggezza del metodo Transcend di Galtung è sostenuta dalla funzione della trascendenza nella teoria di Jung, per la psicologia viene considerata il fattore più importante per mediare gli opposti.

“E’ un processo naturale, una manifestazione dell’energia che scaturisce dalla tensione tra gli opposti.”

Jung descrive il metodo psicanalitico nel condurre il contenuto inconscio a dialogo con il conscio “creando una nuova e completa prospettiva”. Jung la spiega così, “ E’ esattamente come se un dialogo avesse luogo tra due esseri umani con pari diritti.” Aggiunge questo, “Dall’attività dell’inconscio adesso emerge un nuovo contenuto, costellato da tesi e antitesi in eguale misura, rimanendo in relazione compensativa con entrambe. Quindi forma un terreno comune sul quale gli opposti si possono unire.” [ii]

Inoltre,

“Il confronto di due posizioni genera una tensione carica di energia e crea una terza entità, viva … un movimento fuori dalla sospensione tra gli opposti, un essere vivente che conduce ad un nuovo livello di esistenza, una nuova situazione” P 90 [iii] 

“La funzione Transcend è il mezzo principale per raggiungere la riconciliazione.” [iv]

Da quando i Democratici hanno lasciato il posto e Trump ha ricevuto almeno 74 milioni di voti, un’esperienza umiliante per entrambe le parti, si va creando il contesto per un dialogo tra pari.

Come spiega Galtung, la negoziazione comporta il compromesso. Nessuna parte è soddisfatta, ma così il dialogo può produrre trascendenza. Richiede creatività, creando un nuovo senso di realtà, che include e trascende gli opposti.

Il diagramma del Conflitto di Galtung nel metodo Transcend

i. Se A vince, ii. Se B vince, iii. Ritiro di entrambe, iv. Compromesso, v. Trascendenza,

È tempo di una terapia politica: applicando il metodo Transcend

Johan Galtung ha condotto una terapia di coppia che stava sperimentando delle contraddizioni incompatibili. Lei era una devota buddista mentre lui un uomo d’affari materialista. Utilizzando il metodo Transcend, suggerì loro di aprire una libreria sul Buddismo, costruendo un ponte tra obbiettivi incompatibili, creando una nuova realtà che soddisfacesse i loro bisogni.

Nel 1995, Galtung ha aiutato a risolvere il conflitto tra Perù ed Ecuador, proponendo una ‘zona di parco naturale tra i due stati’, che attirasse turisti di cui avrebbero giovato entrambi i paesi.

Le soluzioni richiedono creatività, libero pensiero che crei una nuova realtà, per includere e trascendere gli opposti.

Abbiamo la possibilità di scrivere politiche valide che trascendano i conflitti destra/sinistra, ammettendo che queste soluzioni si trovino all’interno del contesto di un dramma archetipo che punta all’Armageddon, abilmente orchestrato da Trump, supportato dai suoi colleghi, innescato da codardi silenziosi – tutti intenti a tramare il colpo in grado di sabotare la riconciliazione.

Abbiamo la possibilità di dirigere i bisogni umani primari, sostenere scopi legittimi, assumere indignazioni giuste, risolvere problemi reali, e calmare le tensioni per invertire la dinamica attraverso la creazione di solide forze di mediazione e traendo energia dagli estremi.

Come avrebbe detto mia nonna, “potrebbe fare male”.

“Più sono le alternative, minori saranno quelle con la violenza” – Johan Galtung

Grafico: Assertività / cooperazione

La proposta di soluzioni dovrebbe includere princìpi e strategie che riescano a:

  • Trovare un centro per mediare gli opposti.
  • Cercare persone rispettate e ammirare chi riesce a trovare le persone.
  • Creare una terza categoria che prevenga l’ “ipocognizione” [v], l’incapacità di avere idee senza l’uso del linguaggio e dei concetti.
  • Creare una categoria di win-win, non di parte, e scrivere una “Dichiarazione degli Indipendenti” che incoraggi le persone a pensare per sè stesse.
  • Dare dignità alle persone che si sentono insultate dalle elite. Smettere di umiliare!
  • Dare grazia alle persone, solo un salva-faccia porta fuori rotta.
  • Non giudicare persone o politici per le loro decisioni passate. Permettere e supportare trasformazione, senza aspettarsela.

Inquadrare l’asse Destra-Sinistra

La cornice destra-sinistra è solida e sembra scontata, ma questo non è l’unico modo di vedere le cose. Perché il Clima dovrebbe essere un tema da destra-sinistra?

Isteria sul Socialismo

Questo è un tema carico di emotività, in cui accuse senza parte dominano i discorsi e che sminuiscono gli interventi. Spesso senza sapere ciò che implica, ma colpiscono il Venezuela e Cuba, e questo sciocca il pubblico di FOX, il quale sostiene che i democratici distruggeranno l’America.

Inquadrare il socialismo. Galtung ha parlato di un modello ibrido. Venite fuori con qualcosa di nuovo. Magari chiamandolo “Botulismo”.

Politiche Sanitarie

L’Affordable Care Act, ACA, meglio conosciuto come Obamacare è stato un traguardo storico.

Il suo nome è problematico. La passione di Trump tende a disfare ogni decreto di Obama.

I repubblicani hanno tentato in tutti i modi di annullarlo. Biden chiamerà la sua revisione “Bidencare” – cattiva idea.

I democratici dovrebbero lavorare assieme ai repubblicani per migliorare il decreto.

Il decreto dovrebbe includere nuove istanze, che incoraggino la medicina di prevenzione, la nutrizione, promuovendo un meccanismo di immunità che riduca l’alto tasso di malattie croniche, degenerative, e diminuisca i costi della sanità. Solo così può dare a tutti loro un valore: Chiamala Americare.

Guerra dei Media

FOX, MSNBC e CNN si impegnano a screditarsi reciprocamente, umiliandosi, fomentando la paura.

Desmond Tutu disse,

“Arriva il punto in cui dobbiamo smetterla solo di portare le persone fuori dal fiume. Abbiamo bisogno di risalirlo a capire perché quest’ultime ci sono cadute dentro.”

L’incitamento mediatico è il motivo per cui molti ci cadono.

FOX gioca sull’indignazione di coloro che si sentono dimenticati e umiliati. MSNBC e CNN si rivolgono alle elites e a qualche gruppo ignaro della sofferenza del pubblico di FOX, che li insulta. Ognuno non riconosce l’altro e rifiuta le idee che potrebbero vederli d’accordo.

Non abbiamo un Walter Cronkite che ci calma. Sogno di creare un appello per un forum che superi le divisioni, per salvare il nostro paese. Tutte e tre le emittenti possono rinnovarsi e migliorare l’audience – un obbiettivo legittimo. Immagino la CNN fare da mediatore tra FOX e MSNBC, cambiando il nome in Collaborative Negotiation Network (Rete Collaborazione del Negoziato n.d.t.)

Il nuovo prodotto CNN può abbinare ospiti come Rachel Maddox e Laura Ingraham, Chris Wallace e Chris Hayes per dialogare come in un dibattito, per esplorare nuove idee. Un partito neutrale – come un terapista politico – può scoprire una terza via, identificando obbiettivi legittimi di ciascuno e strategie che li facciano incontrare, diminuendo paure, aiutando le persone a riflettere profondamente. Queste possono così umanizzare ogni invitato ed essere intrattenuti. Gli ospiti possono fare parte di altri programmi, come una “trasferta” per cercare nuovi ascolti.
 
 A noi serve una nuova classe di Walter Cronkite, che escano fuori adesso e siano diffusi sulle televisioni pubbliche. Judy Woodruff è un esempio illuminato. Abbiamo anche bisogno di mediatori capaci / terapisti della politica.

Conclusione: la Trascendenza è la risposta

Posto che Jung considerasse la funzione trascendenza il fattore più importante per la psiche e nell’intero lavoro di Galtung essa costituisce il caposaldo (non per citarne il nome dato che così si chiama la nostra organizzazione), la trascendenza è una profonda, fondamentale e archetipica verità per la nostra esistenza, e la nostra sopravvivenza.

Quindi perché una verità così fondante dista tanto dal nostro conscio collettivo?

Jung afferma che la consapevolezza è uno sforzo contro la natura, “Opus Contra Naturum.”

La divisione degli opposti è il processo inconscio fuori controllo. Riconoscere cosa sta accadendo è il primo passo nel rendere inconscio il conscio.

Come ci ha insegnato Johan – Diagnosi, Prognosi, Terapia. È tempo per una terapia politica.

Analisi del Conflitto

D, P, T Metodo di analisi (Johan Galtung)

  • D – Diagnosi: studiare la storia della malattia.
  • P – Prognosi: comprovare lo stato attuale della malattia e che stadio potrebbe raggiungere in futuro.
  • T – Terapia: la prescrizione del trattamento.

Ciò implica che esiste una relazione diretta tra il conflitto ed il nostro benessere fisico, emotivo e spirituale. L’espressione di un conflitto negativo riduce visibilmente la nostra capacità di costruire una società sana.

Il mio nome è Jordan. Sono una veterana americana e non ho mai visto questa comunità più divisa di adesso. Serve che permettiamo l’inizio del perdono” festeggiamento per Biden, 7 novembre 2020
L’autrice, Diane Perlman (sinistra), 6 giugno 2020, Black Lives Matter Plaza, DC

NOTE

[i] P 20, Webel, Galtung, Ed. Handbook of Peace and Conflict Studies

[ii] “Definitions”, Collected Works 6, par.385.

[iii] On Phychic Energy 1916, pubblicato nel 1957

[iv] On Phychic Energy 1916, pubblicato nel 1957

[v] “Ipocognizione” Robert Levy, psichiatra e antropologo. Nel suo studio interculturale sull’emotività negli isolani di Tahiti ha osservato che non esistono parole per descrivere la “tristezza” o il “dolore”, mancano quindi concetti e i sistemi sociali che sostengano il lutto. Dopo la perdita, loro descrivono sé stessi come sentirsi “malati” o “sconosciuti”.


Diane Perlman

Dott.ssa in psicologia clinica e politica, si è distinta nell’applicazione di conoscenze dalla psicologia, dagli studi sui conflitti e dalle scienze sociali, per delineare strategie e istanze contro lo sviluppo del nucleare, che riducano drasticamente il terrorismo, l’inimicizia, ed aumentino invece la conoscenza dei metodi nonviolenti nel gestire le tensioni verso la trasformazione del conflitto.

È professoressa ospite alla Scuola di Analisi del Conflitto e di Risoluzione presso la George Mason University, è attivista del progetto ‘Psicologists for Social Responsibility’, del ‘Trascend Network for Peace Development Environment’, e del ‘Global Council of Abolition 2000’.

Tra i suoi scritti alcuni si possono trovare attraverso i suoi siti:  www.consciouspolitics.org , www.SanityandSurvival.com .

E-mail: [email protected]


EDITORIAL, 23 Nov 2020 | #666 | Diane Perlman, Ph.D. – TRANSCEND Media Service

Traduzione di Fabrizio Caridi per il Centro Studi Sereno Regis