La scuola di via Fiocchetto intitolata a Gabriella Poli | Angela Dogliotti

C’è un’altra sede che recentemente è stata intitolata alla giornalista Gabriella Poli, come la sala principale del nostro Centro. È la scuola primaria di via Fiocchetto, che fa parte dell’Istituto Comprensivo Regio Parco.

La bella cerimonia, allietata dai brani dell’orchestra della scuola suonati dai ragazzi di quinta e da una performance di quelli di quarta, è stata l’esito finale dell’obiettivo perseguito con tenacia dalla sorella, Elena Poli, sostenuta in ciò dall’aiuto e dall’amicizia della giornalista della Stampa, Maria Teresa Martinengo.

Sono intervenuti in diversi a ricordare Gabriella Poli, nel corso della mattinata, tra cui l’Assessora all’Istruzione Antonietta Di Martino, l’attuale capo cronista de «La Stampa», Luca Ferrua, Maria Teresa Martinengo e altri, coordinati dalla dirigente scolastica Concetta Mascali.

Ma voglio riportare qui solo alcune delle espressioni della sorella Elena: «Vogliate scusare la mia emozione per questo indimenticabile incontro. Non sono abituata a parlare in pubblico. Non ho la capacità e l’intelligenza che avrebbe avuto una splendida dolce sorella come era quella creatura che è stata la guida costante di tutta la mia vita. Gabriella non amava i complimenti, amava il suo lavoro. Il grande direttore Giulio De Benedetti l’aveva apprezzata e le aveva scritto un ultimo biglietto, Grazie Gabriella, tu ed io ci siamo sempre capiti».

Dopo aver ringraziato tutti i presenti, ha concluso augurandosi che un giorno i fanciulli presenti fossero orgogliosi di poter dire «ho studiato nella scuola Gabriella Poli».

Spesso simili cerimonie sono un po’ scontate e formali: non questa, che ha fatto conoscere una realtà di frontiera, vivace, inclusiva, accogliente, grazie al lavoro di docenti appassionati e di una dirigente coraggiosa.  Un gemellaggio ideale tra questa scuola modello e un Centro come il nostro che ha nell’educazione alla pace una delle sue principali finalità.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.