Fascismo del terzo millennio | Giorgia Beccaria

Ieri, giovedì 10 gennaio 2019, il gruppo di giovani media-attivisti e attiviste del Centro Studi Sereno Regis “Become Viral” ha partecipato alla serata di presentazione del libro “Casa Pound Italia: fascisti del terzo millennio” di Elia Rosati, Mimesis edizioni. L’evento è stato organizzato dal Comitato popolare di San Salvario, Libreria Trebisonda e Manituana – Laboratorio culturale autogestito.

Elia Rosati, docente della facoltà di Scienze Politiche e dipartimento di Studi Storici di Milano, ha presentato durante la serata il suo lavoro di analisi e ricerca  sul movimento/partito Casa Pound  Italia, che affonda le sue radici storiche nel neofascismo degli ultimi venticinque anni.
Un lavoro che, partendo dall’analisi della storia dell’organizzazione delinea un quadro dettagliato del movimento/partito, delle sue origini, della sua strategia politica e linea comunicativa fino ad arrivare ai risultati delle elezioni politiche nazionali del 4 marzo 2018.
Come riporta l’autore nell’introduzione del libro:
Il libro si ferma ai risultati delle elezioni politiche nazionali del 4 marzo 2018 (comprese le votazioni per il governo delle regioni Lombardia e Lazio, in cui Casa Pound è stata molto impegnata), ma si è consapevolmente scelto di far pubblicare queste pagine a debita distanza dalle urne; proprio per non rendere questa analisi storico-politologica qualcosa che possa ulteriormente dare visibilità a un gruppo fascista e razzista che gode di un’attenzione mediatica eccessiva. (pag.17 di Casa Pound Italia, Elia Rosati, Mimesis Edizioni). 
Il libro contiene anche una parte di intervista a Giovanni Baldini, analista di dati e curatore dell’inchiesta La Galassia Nera per «Patria Indipendente» rivista dell’ ANPI, in cui viene mostrato il rapporto con i social networks del Movimento/Partito Casa Pound e l’investimento notevole che esso sta attuando nell’uso di modalità comunicative nelle piattaforme social online.
Un lavoro prezioso che ci aiuta a comprendere il funzionamento di un movimento/ partito che rappresenta a oggi non solo la più importante organizzazione neofascista italiana ma anche uno dei  bacini più attivi di militanza giovanile dell’estrema destra italiana con 7.000 iscritti e 100 sedi sparse in tutta italia.
1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.