Introduzione alla filosofia della nonviolenza di Aldo Capitini | Segnalazione redazionale

Pasquale Pugliese, Introduzione alla filosofia della nonviolenza di Aldo Capitini. Elementi per la liberazione dalla violenza, Goware, Firenze 2018, pp. 162, euro 11,99

All’interno di una tradizione e di una prassi politica, come quelle prevalenti in Italia e in Europa, improntate quasi sempre all’idea che il «fine giustifica i mezzi», Aldo Capitini già in epoca fascista coglie la novità rivoluzionaria dell’insegnamento del Mahatma Gandhi: il fine sta all’albero come il mezzo sta al seme, tra i due c’è lo stesso inviolabile legame, una profonda corrispondenza che non si può recidere. I risultati delle nostre azioni non sono nella nostra disponibilità, solo i mezzi che usiamo dipendono direttamente da noi e di questi siamo responsabili. A partire da questa persuasione, Capitini apre una diversa prospettiva di azione politica, che si radica in un’originale ricerca filosofica fondata sul nutrimento reciproco di teoria e prassi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.