Palestinesi in Israele | Segnalazione redazionale

Isadora D’Aimmo, Palestinesi in Israele, Carocci, Roma 2009, pp. 156, € 32,30

dalla IV di copertina:

I palestinesi con cittadinanza israeliana rappresentano il 20% della popolazione di Israele, una minoranza indigena che vive una condizione di marginalità civile, sociale e politica nella relazione con la maggioranza ebraica, immigrata. Questo libro ne ripercorre la storia, ne analizza la condizione giuridica, e soprattutto ci introduce alla loro letteratura. L’immagine che ne viene fuori è quella di una collettività protesa verso la modernità ebraica e al tempo stesso ancorata al bisogno di preservare se stessa e la propria cultura originaria. Attraverso l’esame della narrativa ci viene presentata una nuova letteratura metropolitana, in bilico tra dimensione individuale e protagonismo sociale e politico. Una nuova generazione di scrittrici e di scrittori, di donne e di uomini. Un possibile ponte di pace tra due culture. (Presentazione di Isabella Camera d’Afflitto e nota di Luisa Morgantini)

 

L’autrice è arabista. Assessore alla Pace, Immigrazione e Cooperazione Internazionale della Provincia di Napoli, coordina il Tavolo Cooperazione dell’Unione delle Province Italiane (UPI). Collabora con la cattedra di Letteratura araba moderna e contemporanea della Facoltà di Studi Orientali della Sapienza Università di Roma e con l’Istituto Italiano di Scienze Umane. Nel 2007 è stata insignita del premio Mezzaluna d’oro.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.