Un premio all’economia equa

Elena Camino

GDAE_(Global_Development_And_Environment_Institute)_at_Tufts_University_LogoIl “Global Development And Environment Institute (GDAE)” dell’Università di TUFTS (USA) (http://ase.tufts.edu/gdae) ha deciso di assegnare quest’anno (2017) l’ “Economics Prize” a James Boyce e a Joan Martinez-Alier, per il loro impegno nel promuovere un lavoro innovativo su temi economici, che tiene conto delle realtà contemporanee e incoraggia lo sviluppo di società giuste e sostenibili.

I due premiati terranno la loro lezione magistrale (la Leontief Prize Lecture) sul tema “Economia, equità e ambiente” il 28 marzo 2017.

“E’ essenziale affrontare la crisi ecologica prodotta dall’economia elaborata secondo il vecchio paradigma – ha affermato il Direttore, Neva Goodwin: “James Boyce e Joan Martinez-Alier hanno messo in luce la relazione tra sistemi economici, risorse (materiali ed energetiche) e problematiche sociali. In particolare l’attenzione che hanno rivolto alle intersezioni tra economia, povertà e disuguaglianze ha fortemente influenzato l’orientamento dell’Istituto”.

Il GDAE ha inaugurato il Premio Leontief nel 2000, in memoria dell’economista e premio Nobel Wassily Leontief. Questo Premio è un riconoscimento per gli economisti il cui lavoro mette insieme ricerca teorica ed empirica allo scopo di favorire una maggiore comprensione dei processi sociali e ambientali.

Nel 2017 vengono insigniti del premio:

  • James K. Boyce, professore di economia presso l’Università di Amherst (Massachusetts), Direttore del programma di Sviluppo, Costruzione della Pace e Ambiente all’Istituto di ricerca politico-economica (www.peri.umass.edu). Il suo lavoro attualmente lo porta ad occuparsi delle relazioni tra povertà e degrado ambientale. Il suo ultimo libro è “ Economics, the Environment, and Our Common Wealth” (2013).
  • Joan Martinez-Alier è professore emerito presso l’Universitat Autònoma de Barcelona (UAB), dove ha conseguito il PhD nel 1976. E’ stato professore in varie università: Oxford, Stanford, l’Università della California (Davis), ecc. Più di recente è stato co-direttore di EJAtlas (www.ejatlas.org) e dirige il Progetto EnvJustice – ICTA-UAB (2016-2021) sulla distribuzione dei conflitti ecologici e sui movimenti globali per la giustizia ambientale. Ha svolto un ruolo cruciale nello sviluppo dell’economia ecologica, ed è autore di numerosi libri e articoli, tra cui: Economics: Energy, Environment and Society (1987), The Environmentalism of the Poor: A Study of Ecological Conflicts and Valuation (2002). [Tradotto in italiano con il titolo: “Ecologia dei poveri. La lotta per la giustizia ambientale. Jaca Book, 2009].
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.