Arrivare a fine mese non è facile


Amic* e soc*,

il 2016, come gli ultimi anni, è stato molto laborioso, ma fertile.

Abbiamo costruito tanto, anche se abbiamo perso Nanni, che ci manca.

Ci siamo occupati di nucleare, di amianto, di ambiente, di Tav, di conflitti internazionali e di nonviolenza.

Abbiamo attivato corsi contro il cyberbullismo.

Abbiamo insegnato a tanti giovani, nelle scuole e da noi, come relazionarsi in modo nonviolento.

Abbiamo continuato a proiettare Cinetica, la rassegna dei documentari sociali.

Abbiamo partecipato al Torino Film Festival con gli occhiali di Gandhi, premiando, alla presenza di Maurizio Nichetti, tre grandi film.

Abbiamo costruito e analizzato relazioni, con il Ponte di Irene.

Abbiamo organizzato convegni, seminari, dibattiti e presentazione di libri.

Abbiamo spedito a voi, oltre 3000 persone, una newsletter settimanale con articoli, recensioni e indicazione degli eventi organizzati.

Abbiamo, soprattutto, mantenuto viva e aggiornata la nostra biblioteca.

Abbiamo lavorato tanto, ma ecco, di nuovo, ci troviamo senza i soldi per finire in pareggio l’anno: le istituzioni non possono più sostenerci come un tempo, e a causa della crisi anche le donazioni sono diminuite.

Noi, lo sapete, continuiamo e non ci fermeremo. Ma di certo la questione economica si fa di anno in anno più pressante.

Quindi.

Vi chiediamo un aiuto, un grande o piccolo aiuto: una donazione per le nostre attività.

Vi chiediamo uno slancio di generosità per aiutarci a raccogliere i soldi che ci servono.

E, soprattutto, diffondete la voce tra i vostri amici: raccontate del Sereno Regis, raccontate delle nostre iniziative, aiutateci ad allargare la cerchia dei nostri sostenitori.

Con l’augurio di rivedervi presto, da noi, a seguire le nostre iniziative.

Buon 2017!

Noi, del Centro Studi Sereno Regis

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.