Le tre agricolture – La terra che connette


mercoledì 9 dicembre 2015 – h. 17.45
sala Poli – Centro Studi Sereno Regis – via Garibaldi, 13 – Torino

Riprendiamo il discorso dopo Expo, per continuare a riflettere evitando i clamori della fiera internazionale e pensando invece alla capacità di resistenza della realtà contadina, che continua a mostrarsi vitale, non solo nelle aree povere del pianeta, e che continua a occupare una dimensione importante della produzione agroalimentare.

Ripartiamo da dove eravamo rimasti: il ritorno in primo piano dell’agricoltura, discussa nelle sue tre forme – contadina, industriale ed ecologica – al convegno nazionale di Brescia, organizzato lo scorso aprile dalla Fondazione Luigi Micheletti e da Slow Food Italia.

cop_poggio_le_tre_agricolurePresentiamo Le tre agricolture (Jaca Book), il volume con i principali interventi del convegno e, oltre al trailer del film SU CAMPI AVVERSI in concorso al 56° Festival dei Popoli di Firenze, proiettiamo COSÌ LONTANO (12 min.) di Irene Dionisio, episodio inedito di La Terra che connette sul rapporto tra Salif, a Saluzzo per raccogliere frutta, e sua moglie in Burkina Faso con i figli.

Un’occasione per discutere la situazione dell’agricoltura in Italia assieme alle correlazioni con la cultura e il benessere del nostro territorio e dei suoi abitanti.

Parteciperanno: Pier Paolo Poggio, curatore del volume Le Tre Agricolture, e Andrea Fenoglio, regista del documentario Su campi avversi (La Terra che connette) girato nel saluzzese fra i migranti stagionali in cerca di lavoro, ospitati in un campo di accoglienza.

su_campi_avversi

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.