Convegno | Lavorare i confini: mediazioni possibili…

giovedì 7 maggio 2015 – dalle ore 09.00 alle ore 18:00
Centro Incontri della Regione Piemonte – corso Stati Uniti, 23 – Torino

mediazioni possibili 1

Programma del convegno:

Ore 9:00 apertura dei lavori:

Antonio Pappalardo, Dirigente CGM del Piemonte Valle d’Aosta Liguria e Massa Carrara
Elide Tisi, Assessore al welfare e vicesindaco della Città di Torino
Luisa Piarulli, Presidente Nazionale dell’ANPE
Daniela Ortisi, Presidente Coop Esserci

Ore 09:30 SECONDA PARTE

Nanni Salio, Presidente Centro Studi Sereno Regis: “L’arte della trasformazione nonviolenta dei conflitti”
Manila Franzini, Dottore di ricerca Università Cattolica Milano: “Il pluralismo culturale nella relazione educativa con i giovani”
Alessandra Lanzavecchia e Stefano Ardagna, avvocati UNCM “La tutela dei minori nelle
aule giudiziarie: incontri e scontri”

Ore 11:30 Tavoli di lavoro e restituzione dei risultati in plenaria

Ore14:00 TERZA PARTE

Gabriella Picco, Direttrice IPM Ferrante Aporti: “20 anni di mediazione al Ferranti Aporti: adeguamento costante in relazione al cambiamento dell’utenza”
Nicoletta Bellin, Operatore dell’ Ufficio Minori e Stranieri del Comune di Torino: “Interventi di mediazione interculturale nei servizi comunali e in particolare presso l’Ufficio Minori e Stranieri”
Fabrizio Bobbio, Fatima Rafik, Cristina Sorodoc, operatori sociali Cooperativa Esserci: “La mediazione culturale: un ponte tra civiltà”

Ore 15:30 Tavoli di discussione

Ore 16:30 Restituzione finale dei tavoli di discussione e Conclusioni

Per Iscrizioni: www.esserci.net/iscrizione-seminario

In attesa di accreditamento da parte del Consiglio dell’ Ordine degli Avvocati di Torino. Sono riconosciuti 6 crediti ai pedagogisti iscritti all’ ANPE.

loghi mediazioni possibili copia

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.