Dalla caverna di Platone al velo di Maya

L’insospettata verità della finzione

un percorso di ricerca sul confine tra filosofia e teatro

Les-Chapeaux-Blancs ridotta specchiata negativo

sabato 21 marzo ore 15.00 – 19.00
domenica 22 marzo ore 10.00 – 19.00

Centro Studi Sereno Regis
via Garibaldi 13 – Torino | sala Poli

con Stefania Soi e Marco Scarnera

… a partire dalla propria esperienza personale, per collegare la conoscenza di sé alla critica del contesto sociale attraverso tecniche del terzo teatro, del teatro povero e della verità dell’attore di Jerzy Grotowski: al di là delle apparenze, oltre il dato convenzionale, uno stimolo per esercitare la curiosità, la capacità d’indagine e la libertà.

Alternando momenti di esercitazione, di divertimento e di approfondimento, esploreremo l’eliminazione di tutto quanto non è necessario, che lascia l’attore ‘spogliato’, vulnerabile e vero.

Sulla base del vissuto di ciascun partecipante il laboratorio tocca il sottile rapporto che unisce e distingue conoscenza, immaginazione, sogno,illusione ed inganno.

Si rivolge a tutti e non richiede studi filosofici o competenze teatrali pregresse.

Riportiamo un elenco di opere da cui il laboratorio ha preso ispirazione e che potranno essere richiamate
durante le attività. La loro lettura non è indispensabile per frequentare con profitto il laboratorio.

PLATONE Repubblica (514 a – 518 d) – Simposio (in particolare 201 c – 212 c)
OVIDIO Metamorfosi (III, 138 – 252)
BRUNO Gli eroici furori (in particolare Parte seconda, Dialogo secondo)
SHAKESPEARE La tempesta (in particolare Atto IV)
CALDERÓN DE LA BARCA La vita è sogno (in particolare Atto III, Scene 3, 4 e 10)
SCHILLER L’immagine velata di Sais
NOVALIS I discepoli di Sais (La fiaba di Giacinto e Fiordirosa)
SCHOPERHAUER Il mondo come volontà e rappresentazione (paragrafo 5)
NIETZSCHE Il crepuscolo degli idoli (Come il mondo “vero” finì per diventare favola) – La gaia scienza (54)

platone_maya

Tornerà utile portare una stuoia, vestiti comodi, un oggetto, un breve testo e una musica:
maggiori chiarimenti saranno forniti al momento dell’adesione.

Le iscrizioni vanno comunicate entro le ore 13:00 di mercoledì 18 marzo a
[email protected] oppure Stefania 388 180 79 86

Il costo verrà definito sulla base del numero di adesioni.

Sono previste agevolazioni per i soci e i collaboratori di Giallopalo e del CSSR.

Segnalate con schiettezza a Stefania e a Marco eventuali difficoltà economiche
che non devono impedire a nessuno di partecipare al laboratorio.

per informazioni

[email protected] – [email protected]
Stefania 388 180 79 86 – FB giallopalo/

Il laboratorio rientra nel ciclo RATATUI
https://serenoregis.org/2014/11/21/ratatui-laboratori-teatrali-2014-2015/

organizzato dal gruppo Teatro Musica Danza del progetto
Irenea: cinema e arte per la pace
 del CSSR.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.