Incontro con Abdallah Abu Rahmah

lunedì 28 gennaio 2013 – ore 11
sala Gandhi – Centro Studi Sereno Regis –  via Garibaldi, 13 -Torino

Abdallah Abu Rahmah, un palestinese di Bil’in, coordinatore dei Comitati Popolari per la resistenza nonviolenta, è di passaggio a Torino dopo gli incontri del 26 e 27 gennaio in Valsusa.
Sta facendo un giro per l’Italia, accompagnato da Luisa Morgantini e siamo davvero onorati di avere l’occasione di accoglierlo tra noi e di ascoltarlo. Invitiamo tutti coloro che possono ad essere presenti.

abdallahAbdallah Abu Rahmah, Coordinatore dei Comitati Popolari per la resistenza nonviolenta palestinese, è stato arrestato a dicembre 2009 dopo aver organizzato una mostra delle munizioni utilizzate contro i manifestanti. Il Premio Nobel per la Pace Desmond Tutu ha raccomandato il suo rilascio. Ha passato 15 mesi nella prigione Ofer ed è stato definito come una persona che adopera i principi di nonviolenza gandhiana.

Il primo gennaio 2010, dalla prigione Abdallah ha scritto:

“Io so che la campagna militare israeliana di imprigionare i leader della resistenza popolare palestinese mostra che la nostra lotta nonviolenta è efficace. L’occupazione è minacciata dalla crescita del nostro movimento e quindi cerca di chiuderci. Quello che non capiscono i leader israeliani è che il nostro movimento non può essere fermato dall’incarcerazione … arresti e perseguiti non ci indeboliscono. Danno solo forza al nostro impegno …”

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.