Teatro – GUERRA e PACE ovvero l’obiezione di coscienza spiegata a mio fratello

martedi 29 maggio – ore 9.00
TEATRO AGNELLI – via Paolo Sarpi, 111 – Torino

Il servizio civile a Teatro… l’obiezione di coscienza sale sul palco e si racconta, trasformando lo spettacolo teatrale in uno strumento di formazione attiva per i volontari impegnati nel Servizio civile.

Uno spettacolo realizzato da Assemblea Teatro nell’ambito delle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia in collaborazione con il Centro Studi Sereno Regis, all’interno del progetto “Briganti o obiettori? La renitenza alla leva alla nascita dell’Unità d’Italia”.

Angelo e Andrea sono due fratelli le cui vicissitudini della vita portano a dormire nuovamente nella stessa cameretta dove sono cresciuti insieme. E’ questa l’occasione per incontrare nuovamente il “fratellino” ormai cresciuto, che come tutti gli adolescenti è pieno di interrogativi nati dalle inquietudini del presente. Un letto a castello che ricorda una branda è il pretesto per addentrarsi in una discussione che porta i due fratelli a parlare di obiezione di coscienza e di renitenza alla leva, parole e concetti difficili da capire. Attraverso i ricordi di Angelo, il fratello adulto, e il suo sforzo di rendere comprensibile ad Andrea, il fratello giovane, una materia e un mondo così lontano nel tempo, si dipana e sviluppa un significativo tracciato della Storia d’Italia, ben legata pur nelle diversità a quella presente.

A cura del Tavolo Enti Servizio Civile della regione Piemonte

Scarica la Locandina dello spettacolo

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.