Come costruire un movimento progressista in un paese polarizzato | George Lakey

Che si tratti di fucili, di giustizia razziale, immigrazione o combustibili fossili, il paese è scosso violentemente da narrative in conflitto e passioni in crescita. In un recente sondaggio nazionale, 70 americani su cento dicono che lo spartiacque politico è imponente almeno quanto durante la guerra del Vietnam. In dicembre ho completato un giro di … Continua

l cinquantesimo anniversario del massacro di My Lai: come possono i cristiani dichiarati difendere le atrocità della guerra? | Gary G. Kohls

Cinquant’anni fa, il 16 marzo 1968, una compagnia della divisione Americal dell’esercito americano, formata da soldati inesperti che non avevano ancora ricevuto il battesimo del fuoco, dilagò nell’indifeso villaggio vietnamita di My Lai, radunò più di 500 donne, vecchi e bambini disarmati, e li giustiziò quasi tutti, con efficienza, a sangue freddo, in stile nazista. … Continua

Russia, Russia, Russia: il teatro dell’assurdo USA | Gary Corseri

Il recente articolo di Matt Taibbi di Rolling Stone – v. link in calce – scorre un bel po’ di roba; con completezza, arguzia e chiarezza di pensiero. Per lo più, Taibbi puntualizza quanti guai e quanta confusione siamo riusciti a creare a noi stessi e al nostro mondo dal fatidico 11 settembre. Persi nei … Continua

Segni di guerra | Edward Curtin

Per Donald Trump stanno finendo i giorni per atteggiarsi ad anfitrione ora passivo ora aggressive di un gioco televisivo di reality. O licenzia tutti gli apprendisti lievemente esitanti a scatenare una guerra mondiale ben più vasta con una gragnuola di bombe, o sarà sostituito da uno che lo farà.  I segni indicano che ha imparato che … Continua

Torna l’incubo dei missili a Comiso | Manlio Dinucci

Il piano fu preannunciato tre anni fa, durante l’amministrazione di Barack Obama, quando funzionari del Pentagono dichiararono che «di fronte all’aggressione russa, gli Stati uniti stanno considerando lo spiegamento in Europa di missili con base a terra» (v. il manifesto del 9 giugno 2015). Ora, con l’amministrazione Trump, esso viene ufficialmente confermato. Nell’anno fiscale 2018 il Congresso degli … Continua

Silenzio di tomba sui rischi di una catastrofe nucleare | Patricia Lombroso intervista Theodore Postol

Intervista. Per Theodore Postol, autore del nuovo rapporto del Bulletin of Atomic Scientists, «l’idea che hanno al Pentagono di una guerra nucleare limitata e dagli effetti controllabili dovrebbe preoccupare tutti» «Storicamente viviamo uno dei momenti piu pericolosi per la nostra esistenza sul pianeta terra, in relazione al rischio di una catastrofe nucleare che viene ignorato … Continua

15 casi di politica estera USA costruttiva / distruttiva | Johan Galtung

Nella colonna a destra un triste deja-vu; anche senza aggiungerci casi più recenti. Nella colonna di centro approcci magari talora un po’ mesti ma comunque non davvero radicali, piuttosto di buon senso facilmente traducibili in prassi politica. Eppure non avvengono, a detrimento dei coinvolti: gli USA e i loro interlocutori nel mondo. Gli USA che … Continua