Una catastrofe climatica? Pazienza, l’importante è bucare le montagne | Luca Mercalli

È uscito ieri a Ginevra il Rapporto Speciale del Comitato Intergovernativo sui Cambiamenti Climatici delle Nazioni Unite (IPCC) su desertificazione, degrado del suolo, gestione sostenibile del territorio, sicurezza alimentare e flussi di gas a effetto serra negli ecosistemi terrestri. Nulla di nuovo sotto il sole, se non l’ennesima riconferma, certificata da 195 Paesi, che le … Continua

Il TAV, più o meno, si farà. Di quattro cose vi prego | Marco Labbate

Non dite che sostenete il Tav perché siete dalla parte dell’ambiente. Riflettete semmai sul fatto che mai così all’unisono si sono raccolti quelle stesse sigle e partiti che non hanno mai mosso un dito per il clima. Invece non avete dalla vostra parte persone come Luca Mercalli, che, può piacervi o no, un po’ di … Continua

L’albero di Achille | Angela Dogliotti

Per prevenire i conflitti o per affrontarli e gestirli in modo umano, cioè senza violenza, è necessaria la pratica attiva della nonviolenza; e quest’ultima è possibile solo se di essa si conoscono i principi, lo spirito e le tecniche. E’ quindi necessario studiare, praticare, insegnare e propagandare questi principi e queste tecniche, adottandoli in primo … Continua

Documentario | Con quale diritto | Cinemambiente 2019

Regia Claudio Papalia e Tiziana Ripani, produzione Trancemedia.eu, Italia 2019, 60’ Al termine della proiezione incontro con i registi e Alessandro Manuelli Il documentario è frutto di cinque anni di inchieste, pubblicate sulla piattaforma Trancemedia.eu, sull’appropriazione e lo sfruttamento delle risorse naturali in Italia. Dalla TAP (Trans Anatolian Pipeline), hub del gas che si snoderà … Continua

L’amianto nei cantieri TAV e l’applicazione delle leggi in Piemonte

Dalla scorsa primavera (marzo 2018) sono state bandite le prime offerte di impiego a chiamata per i lavori della “Grande Opera” del terzo valico (Offerte Cantiere Val Lemme 3° Valico Dei Giovi – Al). Apprendiamo così che per almeno 25 posti da minatore è richiesta “quinquennale esperienza in contesti di grandi opere, scavo in sotterraneo di … Continua

Il moscerino e l’elefante | Guido Viale

Come mai – si chiede qualcuno – un moscerino come il Tav Torino-Lione (“ma è solo un treno!” diceva Bersani) è diventato un elefante intorno a cui si giocano le sorti di Governo, sviluppo, benessere e buon nome della Nazione? Difficile capirlo da giornali e TV, tutte in mano all’Union sacrée SìTav tra Meloni, Salvini, Zingaretti e Berlusconi; più Confindustria, sindacati, bocconiani e madamine. Un’Unione sacra si fa per andare in guerra; e infatti, sul Tav Torino-Lione c’è una guerra dei 30 anni: dai ’90 a oggi.  Tre precisazioni: il Tav è un treno; così lo chiamano i valsusini, i loro amici e … Continua

TAV come simbolo | Elisabetta Forni

PREMESSA Quando le decisioni relative all’opportunità di realizzare un’opera imponente e costosa come la nuova linea ferroviaria Torino-Lione coinvolgono una  grande quantità di variabili (ambientali, tecniche, economiche, sociali, finanziarie) il cittadino ‘comune’ si trova inevitabilmente disorientato. A parte le popolazioni che si trovano geograficamente nell’occhio del ciclone, in questo caso in Val di Susa, che … Continua