Dal Trinity Test a Hiroshima e Nagasaki, e oltre. Una storia complessa… | Elena Camino

Il rischio nucleare non è finito… Una notizia comunicata dall’Agenzia Reuters il 20 luglio 2020: il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres sollecita Azerbaijan e Armenia a esercitare la massima prudenza dopo gli scontri di confine dei giorni scorsi. Il Segretario Generale segue con grande preoccupazione gli eventi. Gli interessi in gioco sono enormi, e … Continua

La politica 100 secondi a Mezzanotte | Manlio Dinucci

Manlio Dinucci La lancetta dell’«Orologio dell’apocalisse» – il segnatempo simbolico che sul Bollettino degli Scienziati atomici statunitensi indica a quanti minuti siamo dalla mezzanotte della guerra nucleare – è stata spostata in avanti a 100 secondi a mezzanotte.  E’ il livello più alto di allarme da quando l’«Orologio» fu creato nel 1947 (come termine di paragone, il massimo … Continua

Una salda presa sui nostri “balocchi” nucleari | Robert C. Koehler

“Vogliono tutti giocare con i bulli, e il solo modo per diventarne uno è avere dei balocchi nucleari. Attenzione Pianeta Terra! Attenzione Pianeta Terra! È ora di diventare adulti. Sono parole di Mohamed ElBaradei, allora direttore generale dell’Agenzia dell’Energia Atomica Internazionale, di un’intervista del 2005, parecchi mesi prima di essere premiato con la sua agenzia … Continua

Presidio informativo sui pericoli del nucleare

Nostro scopo è quello di: – diffondere la conoscenza dei pericoli che minacciano la sopravvivenza del pianeta, a cominciare da quelle derivanti dalle armi nucleari; – organizzare collegamenti tra donne e uomini, giovani ed anziani, impegnati nella lotta comune; – chiedere al governo italiano di firmare il trattato, elaborato all’Assemblea Generale dell’ONU, che mette al … Continua

Un carrarmato e un cacciabombardiere fanno guerra anche al clima | Donne in nero

Quanto incidono gli esperimenti nucleari, le quotidiane esercitazioni militari svolte in varie parti del mondo, le guerre in atto responsabili di devastazioni ambientali, vittime umane e animali, spostamenti di popolazioni sui cambiamenti climatici? Difficile calcolarlo, ma certamente moltissimo. Qualche dato: il solo consumo di carburante nelle guerre Usa «antiterrorismo» post-11 settembre dal 2011 al 2017 … Continua

Un clima di guerra. L’onda verde e gli scogli del militarismo | Ermete Ferraro

Tante persone sono rimaste davvero scosse dalle immagini di milioni di giovani scesi nelle piazze per manifestare il loro diritto al futuro e per dare la sveglia a scienziati conniventi, media reticenti e governi complici di chi quel futuro sta mettendo drammaticamente a rischio. Finalmente le istanze ambientali non sembrano più percepite come la preoccupazione … Continua

Il concetto di emergenza climatica può essere strumentalizzato | Alfonso Navarra

Si richiede da parte del “nuovo ’68 giovanile” l’emergenza climatica ed ambientale. Il concetto di emergenza, che va oltre la semplice minaccia, è importante e in molti lo condividiamo e promuoviamo (vedi appello in proposito). Ma dobbiamo essere anche consapevoli di una insidia che nasconde: da tempo la lobby nuclearista lo coltiva – questo concetto … Continua

Non dimentichiamo che anche le guerre e il complesso militar industriale uccidono il clima – oltre ai popoli! | Angelo Baracca e Marinella Correggia

Ci fu chi parlò di «seconda superpotenza mondiale»: il 15 febbraio 2003 milioni di persone scesero in piazza in quasi tutti i paesi del pianeta, simultaneamente, per dire no alla guerra di Bush Blair e valvassori contro l’Iraq, «no alla guerra per il petrolio e per gli affari». Quell’esperienza di rivolta pacifica planetaria, epica ma senza successo … Continua