26/4: Chernobyl, le pellicole difettose | Riccardo Venturi

Il disastro nucleare di Chernobyl, questo giorno 34 anni fa. Le prime immagini documentarie, di Igor Kostin e Vladimir Shevchenko, furono turbate dalla radioattività: rappresentano così, insieme, la realtà e il suo fantasma… Kiev, fine aprile 1986. Il fotografo Igor Kostin, collaboratore dell’agenzia di stampa sovietica Novosti, in seguito membro dell’Atomic Photographers Guild, riceve una telefonata … Continua

Le centrali nucleari: c’è chi chiude, c’è chi apre… | Elena Camino

Dopo 43 anni di servizio… La compagnia francese EDF (Electricité De France) ha comunicato la chiusura della più vecchia centrale nucleare della Francia: il 22 febbraio 2020 è stato spento definitivamente il reattore dell’impianto di Fessenheim (situato in prossimità del confine con la Germania e con la Svizzera), che negli ultimi anni era stato oggetto … Continua

Un clima di guerra. L’onda verde e gli scogli del militarismo | Ermete Ferraro

Tante persone sono rimaste davvero scosse dalle immagini di milioni di giovani scesi nelle piazze per manifestare il loro diritto al futuro e per dare la sveglia a scienziati conniventi, media reticenti e governi complici di chi quel futuro sta mettendo drammaticamente a rischio. Finalmente le istanze ambientali non sembrano più percepite come la preoccupazione … Continua

Il concetto di emergenza climatica può essere strumentalizzato | Alfonso Navarra

Si richiede da parte del “nuovo ’68 giovanile” l’emergenza climatica ed ambientale. Il concetto di emergenza, che va oltre la semplice minaccia, è importante e in molti lo condividiamo e promuoviamo (vedi appello in proposito). Ma dobbiamo essere anche consapevoli di una insidia che nasconde: da tempo la lobby nuclearista lo coltiva – questo concetto … Continua

Una graduale, non dichiarata eliminazione dell’industria nucleare | Dawn Stover

Secondo l’ultimo  Report  sullo Stato dell’Industria Nucleare Mondiale il numero di reattori nucleari attivi nel mondo è aumentato in modo significativo nell’ultimo anno. Tuttavia secondo Mycle Schneider, il coordinatore ed editore del Report di 323 pagine, presentato ieri presso l’Università Centrale Europea a Budapest, l’energia nucleare sta crescendo troppo lentamente per garantire la propria sopravvivenza. … Continua

Anniversario di un disastro. Chernobyl ora e allora | Mariapaola Boselli

26 aprile 1986, una data che tutto il mondo ricorda come uno degli avvenimenti più sconvolgenti del XX secolo. Quando nella notte di quel disastroso sabato scoppiò l’inferno in un lontano angolo dell’Ucraina ancora nessuno poteva immaginare le conseguenze incontenibili del disastro. Quella notte, a seguito di un errore umano, il reattore superò la potenza … Continua

L’Apocalisse nucleare incombe, potrebbe avvenire… fra due minuti! | Angelo Baracca

L’intelligenza superiore è un errore dell’evoluzione, incapace di sopravvivere per più di un breve attimo nella storia evolutiva. [Ernst Mayr (1904-2005), genetista evoluzionista] La vita attuale è inquinata alle radici. L’uomo s’è messo al posto degli alberi e delle bestie e ha inquinata l’aria, ha impedito il libero spazio. Può avvenire di peggio. […] l’occhialuto … Continua