Decreto sicurezza: democrazia sotto attacco. Un invito alla resistenza civile | Alex Zanotelli

Il 27 novembre 2018 sarà ricordato come il Martedì Nero della Repubblica italiana perché il parlamento ha trasformato in legge il Decreto sicurezza che è in netta contraddizione con i principi della nostra Costituzione. E questo è avvenuto senza una discussione parlamentare e senza la possibilità di inserire emendamenti. Altro che centralità del parlamento! È … Continua

Il decreto della discordia | Oliviero Forti

Parlano di sicurezza e invece dividono ed escludono. Il piano “tolleranza zero” parte dal decreto sulla sicurezza. E gli immigrati non sono più destinatari di diritti. Il decreto sicurezza, recentemente varato dal governo, si presenta come l’ennesima ricetta per guarire da quello che molti chiamano “il male dell’immigrazione”. Non è certo il primo esecutivo che, … Continua

Militari all’uranio | Recensione di Elena Camino

Mary Tagliazucchi, Domenico Leggiero, Militari all’uranio. Per la prima volta i retroscena svelati da testimonianze, documentazioni e foto, David and Mathaus, Serrungarina (PU) 2017, pp. 160

La fabbrica sarda che rifornisce i sauditi triplicherà la produzione di bombe | Madi Ferrucci, Eleonora Savona

Rwm verso l’ampliamento. Il comitato di riconversione e Italia Nostra Sardegna in piazza per protestare: «Il comune di Iglesias non ci ascolta». L’azienda tedesca investe sulle sue filiali all’estero per aggirare il blocco di forniture a Riyadh imposto da Angela Merkel La Rwm, la fabbrica di bombe situata a Domusnovas in Sardegna, triplicherà la sua produzione … Continua

Furono i fabbricanti di armi tra i promotori della 1a Guerra Mondiale

Brescia, domenica 04 novembre 2018 Stanno per concludersi anche in Italia le manifestazioni del centenario della 1a Guerra Mondiale. Notiamo che il clima entro cui si sono svolte da noi è stato quello delle “celebrazioni”, da una parte, e dall’altra quello della ripresa della retorica nazionalista e militare che, a fatica, era stata mitigata negli … Continua

Basta bombe, fermiamo la guerra e la crisi umanitaria in Yemen | Francesco Vignarca

Audite oggi alla Camera dei Deputati le organizzazioni della società civile italiana che da tempo si occupano della drammatica situazione Yemenita Si è svolta oggi, davanti alla Commissione Esteri della Camera dei Deputati, un’audizione informale di esperti della società civile italiana sulla situazione del confitto in corso in Yemen. Per illustrare le condizioni umanitarie della … Continua

Oltre alle bombe, missili nucleari USA in Italia? Manlio Dinucci

La B61-12, la nuova bomba nucleare Usa che sostituisce la B-61 schierata in Italia e altri paesi europei, comincerà ad essere prodotta tra meno di un anno. Lo annuncia ufficialmente la National Nuclear Security Administration (Nnsa). Essa informa che, conclusasi con successo la revisione del progetto finale, questo mese cominciano al Pantex Plant in Texas … Continua

Il potere politico delle armi | Manlio Dinucci 

L’arte della guerra. Si discute della finanziaria in deficit, ma si tace sul fatto che l’Italia spende ogni anno miliardi a scopo militare Mercati e Unione europea in allarme, opposizione all’attacco, richiamo del presidente della Repubblica alla Costituzione, perché l’annunciata manovra finanziaria del governo comporterebbe un deficit di circa 27 miliardi di euro. Silenzio assoluto invece, sia … Continua