sinbad-republic-progetto-sc

Nasce “Sinbad Republic”, fare comunità attraverso la comunicazione

  Sinbad Republic è un nuovo modo di fare editoria e comunicazione. I territori che partecipano a questo progetto, con le loro molteplici espressioni (associazioni, comitati, imprese, aziende), non sono soltanto i protagonisti delle nostre storie e delle nostre iniziative, sono i nostri editori con i quali mettere a punto il timone di una rivista, il progetto di un video o … Continua

johan_bw

Vecchi auspici per il Nuovo Anno, a destra e a manca | Johan Galtung

Questo Nuovo anno s’annuncia ovunque con botti, non piagnistei. Papa Francesco ha fatto un giro d’orizzonte per tutti i continenti, con una vibrata denuncia della violenza e per la sua alternativa preferita: il negoziato. Molta violenza è imitativa, in un modo o nell’altro, essendo alla moda. Copiare – ossia imparare – non è sbagliato. ma … Continua

johan_bw

Paesaggio mediatico: una visita guidata | Johan Galtung

Come un vero paesaggio, quello dei media ha punti topici: per leggere, ascoltare, guardare; e questo a livello locale, nazionale, globale; combinati: nove siti. Cui aggiungerne un decimo – Internet, una realtà virtuale, con tutt’e nove. Che differiscono fra loro. Lettura e audizione utilizzano la lingua scritta o orale; l’osservazione può ben essere senza parole … Continua

johan_galtung1cp

Lo stato del Mondo – secondo il giornalismo | Johan Galtung

Quello che vogliamo dai giornalisti: che ci diano la situazione del mondo, da un “luogo di guai” – teatro di violenza passata-presente-futura – a un altro. Non lo specchio del mondo, ma renderlo più trasparente. Quali domande sarebbero da porre per fare un buon lavoro, sotto la superficie? Per malattie chiave come le epidemie: chiedere/si … Continua

/nas/content/live/cssr/wp content/uploads/2016/04/vladimir bratic 300x255

Peacebuilding nell’era dei nuovi media | Vladimir Bratic

I media divennero una parte integrale del processo formale di costruzione della pace solo alla fine della Guerra Fredda, quando organizzazioni specializzate, non governative ed intergovernative, formalizzarono la prassi della costruzione della pace e le tecnologie dei media progredirono al punto da permettere anche ai non professionisti di produrre e distribuire i loro contenuti. Quindi, … Continua