Dall’India al mondo: disuguaglianza e povertà nello scenario della globalizzazione

UNA PROPOSTA A INSEGNANTI E CLASSI: Visita guidata alla MOSTRA e suggerimenti di percorsi interdisciplinari Università degli Studi di Torino, in collaborazione con il Centro Studi Sereno Regis India invisibile Il progetto India invisibile prende le mosse da una mostra fotografica dal titolo Behind the Indian Boom (Dietro le quinte del boom indiano) che i … Continua

Shivoham …la non dualità espressa nella danza sacra indiana nell’interpretazione di Antonella Usai

Antonella Usai si forma nel teatro-danza occidentale e approda in seguito al teatro danza indiano diplomandosi in bharatanatyam presso la prestigiosa Darpana Academy of performing arts di Ahmedabad. Shivoham “io sono Shiva” – ispirato al testo Nirvana Shatakam del grande filosofo indiano Shankara – è una riflessione danzata sul tema della non dualità e più … Continua

Gandhi e il “Programma Costruttivo” | Incontro con Radha Bhatt

Radha Bhatt è una constructive worker che ha lavorato tutta la vita in Uttarkhand per realizzare programmi di sviluppo nei villaggi. Radha è una prestigiosa attivista gandhiana di straordinario spessore umano e culturale che ha dedicato la sua vita intera a rendere vivo e concreto il Pensiero Costruttivo del Mahatma Gandhi. Paladina dei diritti sociali, delle … Continua

Dal fitto delle foreste del Jharkhand (india tribale) il messaggio di solidarietà di Jacinta Kerketta, giornalista/poeta, attivista ambientale e amica della Val di Susa | Daniela Bezzi

Era l’11 maggio di quest’anno (la stessa sera era infatti prevista la serata all’Emporio Pandan di cui conservo la locandina) quando proposi a Jacinta Kerketta di andare in visita alla Val di Susa, destinazione Bussoleno, appuntamento con alcuni vecchi amici e tra l’altro proprio nei giorni in cui la cittadina si preparava ad accogliere un … Continua

Lo spreco di cibo in un mondo affamato | Moin Qazi

L’India produce abbastanza cibo per soddisfare I bisogni di tutta la sua popolazione, e ha a disposizione terra arabile con potenziale produttivo per l’esportazione. Eppure, non è in grado di alimentare milioni della propria gente, specialmente donn e bambini. L’India è 100^ fra 119 paesi nell’Indice Globale della Fame (GHI) 2017, nel quale è sempre … Continua

Un attivista indiano – GD Agarwal – muore dopo 15 settimane di digiuno   

Uno dei più importanti e conosciuti attivisti ambientali è morto all’età di 86 anni dopo uno sciopero della fame durato più di 15 settimane, durante il quale GD Agarwal protestava contro l’inazione del governo nel combattere l’inquinamento del fiume Gange. Agarwal aveva iniziato il digiuno il 22 giugno scorso, per protestare contro l’inquinamento del Gange, … Continua