8 agosto 1942 – Ha inizio il Movimento nonviolento “Quit India” | Elena Camino

A metà del 1942 le truppe giapponesi stavano avvicinandosi ai confini dell’India. Cina, Stati Uniti e Inghilterra erano decise a chiarire il futuro assetto dell’India prima della fine della guerra. Gandhi da tempo aveva sollecitato l’ All India Congress Committee a chiedere che gli Inglesi si ritirassero spontaneamente dall’India. Il Comitato, riunito ad Allahabad dal … Continua

Ancora in attesa di un Gandhi palestinese? Lei/lui c’è già | Zaha Hassan

Ogni ragazzina della Cisgiordania che attraversa un checkpoint per andare a scuola è una Rosa Parks. Ogni prigioniero che fa lo sciopero della fame è un Mandela, e ogni gazawi che sopravvive nonostante le condizioni disumane è un Gandhi palestinese. La seconda domanda (dopo “Dov’è la Palestina?”) più frequentemente posta a un palestinese-americano è: “Dov’è … Continua

La strategia di Gandhi per il successo – usare più di una strategia | Mark Engler e Paul Engler

  Alla fine del 1930, l’India stava sperimentando una frattura a un livello mai visto in circa settant’anni – e stava testimoniando un livello di partecipazione al movimento sociale che gli organizzatori che sfidano i regimi non democratici solitamente si sognano di raggiungere. Una campagna di non cooperazione di massa contro la dominazione imperiale si … Continua

Che cosa è la non violenza cristiana: tre punti cruciali | Antonino Drago

Intervento nella veglia di preghiera per 50° Giornata Mondiale della Pace – Diocesi di Pisa 27 gennaio 2017) 1) Lanza del Vasto nel 1928 si è laureato alla università di Pisa e poi è andato in India dove è stato discepolo di Gandhi. Quando è tornato in Europa ha fondato comunità che cercano di realizzare … Continua

Storia degli interventi nonviolenti nei conflitti | Angela Dogliotti

Dagli Shanti Sena gandhiani ai corpi civili di pace Premessa Il pacifismo dice NO alla guerra, la nonviolenza cerca alternative alla violenza nei conflitti: Un conflitto può essere un rischio o una opportunità, distruttivo o costruttivo, dipende dal MODO con il quale lo si affronta; Il conflitto è un processo interattivo e interdipendente: il modo … Continua

Le lotte ambientali – world swaraj? | Elena Camino

Un oleodotto – una visione del mondo La “Dakota Access Pipeline”è il nome dell’oleodotto che dovrebbe attraversare gran parte degli Stati Uniti per collegare le aree di produzione del petrolio alle aree di distribuzione e utilizzo. Alcuni dati tecnici ed economici disponibili sul sito della Compagnia (Dakota Access, LLF) danno un’idea sia dell’estensione delle trasformazioni … Continua