Cosa ho imparato dal virus | Luca Giunti

Una pagina conclusiva dei cattivi (ma anche buoni) pensieri di un guardiaparco che presta servizio in Val Susa. Un guardiano della flora e della fauna, che non ha smesso di lavorare durante la Pandemia e che dal ‘signor virus’ ha imparato anche qualcosa. E a noi? Cosa ha insegnato Covid- 19?  A sberle e cinghiate, … Continua

Il Covid-19, i diritti e le libertà | Alessandra Algostino

Il lockdown che stiamo vivendo impatta su libertà fondamentali: partendo dalla libertà di circolazione (art. 16 Costituzione) e dal diritto di riunione (art. 17) a essere ristretti sono, a cascata, alcune forme di manifestazione del pensiero (art. 21) e di libertà di religione (art. 19), il diritto di sciopero (art. 40), il diritto-dovere al lavoro (art. 4), … Continua

“In memoriam” di Jörg Luther | Gustavo Zagrebelsky

Grande cordoglio ci ha riunito qui nel nome di Jörg, cordoglio e dolore che è prima di tutto di Antonella, Claudia e Sujan. Ma anche un’ondata d’affetto che non tutti avremmo immaginato, ora che dobbiamo dire: troppo tardi per dimostrarglielo pienamente. Noi non osiamo confondere il nostro do- lore con il loro, con il dolore … Continua

Cosa succede in Cile? | Franco Berardi “Bifo”

La stampa italiana ha parlato pochissimo del processo rivoluzionario che si sta svolgendo in Cile. Il 18 ottobre gli studenti di Santiago reagiscono in maniera rabbiosa alla decisione di aumentare di trenta pesos il costo del biglietto della metropolitana. E’ l’inizio di un processo che in pochi giorni porta nelle strade milioni di persone a … Continua

1,2,3 Costituzione. Percorsi ludici e creativi per una cittadinanza attiva | Segnalazione redazionale

Carlo Carzan, Sonia Scalco, 1,2,3 Costituzione. Percorsi ludici e creativi per una cittadinanza attiva. 40 giochi sui diritti e i doveri, la meridiana, Molfetta 2010, pp. 182, € 18,00 Indicazioni terapeutiche Stati inerti di cittadinanza, poca condivisione delle regole, mancanza di conoscenza della Costituzione Italiana, scarsità di stimoli alla partecipazione attiva. Controindicazioni Non sono state … Continua

La Ministra della “Guerra”, chiama alle “armi” | Luca Cellini

  Il Ministero della Guerra in Italia è stato abolito il 4 febbraio 1947, sostituito dal Ministero della Difesa, teniamo a sottolineare “ Difesa” : in seguito all’approvazione della nostra Costituzione, la guerra come strumento di offesa e di risoluzione delle controversie internazionali è stata ripudiata. Probabilmente la nostra Ministra Pinotti, sopravvissuta del “fu Governo Renzi” e attuale rappresentante del Governo Gentiloni, … Continua

Elogio del perplesso post-referendario | Marco Labbate

Il no ha vinto e questa è una buona notizia. Ci conferma infatti come, per quanto formidabili possano essere i mezzi di propaganda adoperati da una parte politica, questa non sia in grado da sola di giungere a sensibili modifiche della Costituzione. Perché ciò avvenga l’unica via perseguibile rimane quella dell’accordo tra avversari politici. Se … Continua

Matite “delebili”: tra referendum e crisi della realtà | Robin Piazzo

Diciamoci la verità: siamo tutti contenti di esserci lasciati alle spalle il referendum costituzionale. La campagna elettorale è stata di livello estremamente basso; in più, durante le operazioni di voto, si sono diffuse sui social network e nei seggi improbabili leggende metropolitane su di un ipotetico “complotto delle matite”. Ma perché tutta questa bassezza? Le … Continua