Assad conta sui soldati ancora scolari – Robert Fisk

Stavamo andando in macchina sulla strada principale che viene da Homs – velocemente, è naturale,  come richiede ora la guerra siriana – quando, proprio fuori di Harasta, un sobborgo di Damasco, un soldato del governo ci ha chiesto un passaggio per la città. Mi sono sempre fermato quando i soldati chiedevano un passaggio, specialmente in  … Continua

Saddam, Osama, Gheddafi, Chavez – e Obama – Johan Galtung

Realtà contemporanea, ma che cos’è reale? Due sono stati uccisi sotto il controllo di Obama; Osama giustiziato da Obama con modalità extra-giudiziarie, a sangue freddo, gli altri due da intermediari (di Chávez non sappiamo bene). Due di essi erano dittatori; Osama non aveva uno Stato, Chávez sì, ma vinse elezioni a quanto pare non più … Continua

Obama e il gas siriano. “Nessuna prova sull’attacco di Assad” – Seymour Hersh

Barack Obama non ha raccontato tutta la storia quando ha cercato di sostenere che Bashar al-Assad era il responsabile dell’attacco chimico compiuto nei pressi di Damasco il 21 agosto. In alcuni casi ha omesso importanti informazioni di intelligence, in altri ha presentato semplici ipotesi come se fossero fatti. Soprattutto non ha ammesso una cosa nota … Continua

Al via la nuova missione Libia – Manlio Dinucci

Dopo aver demolito lo stato libico con 10mila attacchi aerei e forze speciali infiltrate, Stati uniti, Italia, Francia e Gran Bretagna dichiarano la propria «preoccupazione per l’instabilità in Libia». La Farnesina informa che a Tripoli sono in corso violenti scontri tra milizie anche con armi pesanti e che sono stati danneggiati numerosi edifici, per cui … Continua

La dottrina di Obama – Noam Chomsky

Il recente battibecco tra Obama e Putin sull’eccezionalismo statunitense ha rinfiammato un dibattito in corso sulla dottrina Obama: il presidente sta virando in direzione dell’isolazionismo? O sventolerà con orgoglio la bandiera dell’eccezionalismo? Il dibattito è più limitato di quanto sembri. C’è parecchio terreno comune tra le due posizioni, così come espresse da Hans Morgenthau, il … Continua

Metamorfosi della «dottrina Obama» – Manlio Dinucci

Nel corso del primo mandato, il presidente Obama prende formalmente le distanze dalla politica estera e militare del suo predecessore, il presidente Bush, dando l’impressione che gli Stati uniti non vogliano più essere «il poliziotto del mondo» e intendano attuare un disimpegno militare, in Afghanistan e altrove, per concentrarsi sui problemi interni. Nasce così quella … Continua

«Se Obama ormai è cauto va ringraziato Putin» – Patricia Lombroso intervista Richard Falk

«Una risoluzione del Consiglio di sicurezza dell’Onu sulla Siria con invocazione del Capitolo VII, che preveda l’uso della forza, vale a dire l’intervento militare di Usa e Francia, come hanno cercato di fare fino all’ultimo momento, sarebbe stato ed è totalmente illegale rispetto al diritto internazionale. Non solo viola i termini dell’accordo raggiunto fra Russia … Continua

Uri Avnery

Perchè Israele è furioso – Uri Avnery

Ecco un’altra barzelletta ebrea: un ebreo affamato vede un annuncio fuori da un circo locale: chiunque salga in cima a un palo di cinquanta metri e salti su un telone in basso riceverà un premio di mille rubli. In preda alla disperazione entra, sale sul palo e rabbrividisce guardando in basso. “Salta! Salta!” grida il … Continua