Mai più Hiroshima e Nagasaki

Cerimonie, letture, canti e meditazione Intorno al simbolo della pace Ricordiamo le vittime delle bombe atomiche Ribadiamo il nostro NO alle armi nucleari Chiediamo all’Italia di ratificare il trattato per la messa al bando delle armi nucleari adottato dall’ONU il 7 luglio 2017 A 72 anni dai bombardamenti atomici sul Giappone, assistiamo ad un inquietante ritorno … Continua

ITALIA RIPENSACI. Appello ai presidenti della Repubblica, del Consiglio, di Camera e Senato perché l’Italia sostenga il bando ONU alle armi atomiche

  Il 27 ottobre 2016 il Primo Comitato sul Disarmo dell’Assemblea Generale dell’ONU ha approvato la “Risoluzione L. 41” che chiede di avviare nel 2017 i negoziati per un Trattato Internazionale volto a vietare le armi nucleari. A favore 123 Stati, contro 38 (compresa purtroppo l’Italia),16 astenuti. Poche ore prima il Parlamento Europeo aveva approvato una risoluzione su … Continua

Mettere al bando in tutto il mondo le armi nucleari ora è possibile | Francesco Vignarca

Pace. All’Onu grande successo della comunità civile internazionale e di 122 paesi «disarmisti». Prossimo passo le ratifiche nei vari stati e l’eliminazione totale delle 15.000 testate esistenti   Ogni passaggio di diplomazia multilaterale sulla strada del disarmo è importante e apre nuove speranze, ma l’emozione vissuta lo scorso 7 luglio nella Sede delle Nazioni Unite … Continua

Il sogno di proibire le armi nucleari | Tonio Dell’Olio

Nel silenzio assoluto presso il Pa­lazzo di vetro di New York si sta  consumando un passo impor­tantissimo per la storia dell’uma­nità. Se ne parla sottotraccia, quasi clandestinamente, soprat­tutto in Italia perché a quanto pare que­sta linea del silenzio è stata adottata dal­le potenze nucleari cui l’Italia è fedelmen­te allineata ospitando sul proprio suolo depositi di … Continua

Manifestazione | ITALIA RIPENSACI: a sostegno dell’appello perché l’Italia voti il bando ONU alle armi atomiche

Alcune associazioni già impegnate da tempo per la pace la giustizia e la nonviolenza, preoccupate per l’intensificarsi di scontri politico/militari dalle conseguenze imprevedibili ma comunque catastrofiche, hanno visto un segno di speranza nell’avvio dei negoziati all’ONU per la messa al bando delle armi atomiche. Purtroppo l’Italia non ha partecipato alla prima sessione di tali negoziati che si è … Continua